lunedì 4 Marzo 2024
HomePoliticaOperazioni della Capitaneria a Ercolano: «Tolleranza zero»

Operazioni della Capitaneria a Ercolano: «Tolleranza zero»

ERCOLANO. Buonajuto dopo le operazioni della Capitaneria a Ercolano: «Tolleranza zero unica soluzione per riconquistare la balneabilità del nostro mare».

Queste le dichiarazioni del Sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto a seguito dell’attività della Capitaneria di Porto di Torre del Greco che ha consentito di rilevare oltre 200 reati ambientali localizzati in particolare sul litorale ercolanese.
« Ringrazio la Capitaneria di Porto di Torre del Greco ed il Comandante Meo per l’eccezionale attività che ha consentito di scoprire una lunga serie di abusi lungo la nostra fascia costiera. Queste operazioni sono anche il frutto di una fitta collaborazione avviata da mesi tra il Comune di Ercolano e la Capitaneria per la salvaguardia del territorio e la tutela della salute dei cittadini. In particolare dopo la definitiva chiusura degli scarichi a mare della rete fognaria cittadina, non era più tollerabile alcun abuso che danneggiasse le acque antistanti la nostra costa. C’è ancora molto lavoro da svolgere, ma sono certo che, grazie all’incessante attività delle Forze dell’Ordine ed allo spirito civico della maggioranza dei cittadini, si riusciranno ad ottenere risultati sempre migliori. Nel frattempo, sono stati già raggiunti obiettivi incoraggianti: nel corso di questa estate, gli esami sulle acque del nostro mare hanno registrato i valori migliori degli ultimi 15 anni».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche