mercoledì 24 Aprile 2024
HomeAppuntamentiOttaviano. Oggi per la rassegna “Progetto Biblioteca Viva" il libro di Filomena...

Ottaviano. Oggi per la rassegna “Progetto Biblioteca Viva” il libro di Filomena Carrella

Venerdi 16 febbraio alle ore 18,00 si terrà l’appuntamento per la rassegna letteraria Biblioteca Viva –Biblioteca ‘Francesco D’ascoli’ Incontro con l’autrice, indetta dal Comune di Ottaviano, nella veste del sindaco Biagio Simonetti e di Fiorella Saviano Consigliere Comunale. Alla manifestazione prenderanno parte oltre all’autrice, ilsindacon Biagio Simonetti, l’attore gennaro Caliendo, il musicista Kocaqi Vladimir e Fiorella saviano, consigliere comunale che dialogherà con l’autrice. ‘L’isola che c’è!’ di Filomena Carrella, giornalista, scrittrice e musicista, edito da Il Papavero Edizioni, è un racconto dedicato a piccoli e grandi, per affermare la forza dei sogni e per non permettere mai al cuore di diventare arido. A firmare la prefazione è Virginia Carrella, la nipote dell’autrice, che con parole dirette ha così descritto il testo: ‘’La magia è invisibile agli occhi, eppure ci sono luoghi di cui i tramonti sono percepibili alla vista, gli odori allietano l’olfatto e i suoni rallegrano l’udito. ‘’L’isola che c’è! ‘’ E’ un luogo magico, ma non per questo invisibile. Esiste, vive e permane nei ricordi di chi ne entra a conoscenza. L’appartenenza ad un luogo magico si caratterizza dalla malinconia e dalla voglia di ritornare, sempre. Io anche sono vittima di un incantesimo dal quale non voglio liberarmi. Dal nostro primo incontro, l’isola ha catturato i miei sogni e ha concretizzato le mie fantasie. In un luogo magico, tutto è possibile. La vivacità dei colori che dipingono i paesaggi, l’intimità degli squarci visibili da particolari prospettive, la predominanza di un’atmosfera serena, sono alcune delle peculiarità di un’isola, quella di Filicudi, difficile da dimenticare. Filomena Carrella, oltre ad essere mia zia fedele e amica leale, è colei che mi ha permesso di scoprire tutto ciò, ospitandomi all’isola che non c’è dall’età di un anno in poi ’’. Il personaggio principale è la foca BeBell, con i due fratellini Pen e Zen, ovvero Peonia e Zenzero. Immagini stupende arricchiscono le pagine del libro, donandogli allegria e dolcezza insieme. I disegni sono stati realizzati tutti a mano da Carmela Fasulo, mentre la quarta di copertina che ritrae uno scorcio dell’isola di Filicudi, è un dipinto ad olio, realizzato da Alina Maslowski. Il ricavato del libro andrà a due associazioni che lavorano per la tutela degli animali, all’ENPA di Salerno, responsabile Nicola Campomorto e a Selvatika nella veste di Leonardo Di Mauro. Il libro vuole essere anche vicino al recupero della specie della Foca Monaca, essendo vissuta proprio a Filicudi, la penultima isola delle Eolie, nella grotta del Bue Marino.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche