sabato 2 Marzo 2024
HomeAppuntamentiPallavolo B1 F.: difficile trasferta in casa del Santa Teresa di...

Pallavolo B1 F.: difficile trasferta in casa del Santa Teresa di Riva per la Luvo Barattoli Arzano

Sanguigni: “Pronti a fare la nostra parte nel big match di questo fine settimana”.

Un big match dopo l’altro: la capolista Luvo Barattoli Arzano affronta una delicata trasferta in casa del Santa Teresa di Riva. La formazione siciliana è fra le avversarie storiche dell’Arzano Volley e sicuramente anche in questa occasione ne verrà fuori un match da gustare fin dalla prima battuta.

“Approdiamo a questo incontro dopo una settimana di lavoro nel corso della quale abbiamo cercato di comprendere le cose che non sono andate nella gara di sabato scorso vinta faticosamente contro il Fasano” spiega la schiacciatrice Camilla Sanguigni.

La sfida in terra siciliana sarà anche per questo un test importante per la squadra arzanese che dopo nove giornate è al comando della classifica del campionato di serie B1 femminile. “Andiamo ad affrontare una squadra forte, ben costruita e pronta a metterci in difficoltà, sta a noi mettere in pratica quello che abbiamo preparato durante la settimana” prosegue Camilla Sanguigni.

La classifica recita che alle spalle della capolista Arzano con 18 punti c’è proprio il Santa Teresa di Riva che ne ha 16 così come l’Energy System Catania.

Si gioca al PalaBucalo di Santa Teresa di Riva, in via Giampiero. Fischio d’inizio alle ore 18, ufficiali di gara Nicola Bonetto ed Alessandro Scapinello. Diretta sui consueti canali social con condivisione sulla pagina dell’Arzano Volley.

“Una stagione che fino a questo momento non ha deluso le mie aspettative, mi sono subito inserita nel gruppo dell’Arzano Volley. Ho una buona intesa con le compagne di squadra ed in particolare con la palleggiatrice Allasia. Merito della società che riesce a creare l’ambiente giusto per lavorare e giocare con serenità” conclude Sanguigni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche