giovedì 30 Maggio 2024
HomeCronacaPaura a S.Antimo, donna si chiude in casa e minaccia i familiari

Paura a S.Antimo, donna si chiude in casa e minaccia i familiari

SANT’ANTIMO. Donna impazzita si barrica in casa per alcune ore creando panico tra i residenti.

Una donna, di circa 40 anni, si è barricata in casa ieri in zona stazione ferroviaria del comune di Sant’Antimo.

Per qualche ora aveva iniziato a diffondere panico in zona e ad inveire contro i propri familiari mettendoli alla porta e chiudendosi all’interno della propria abitazione. Urla, lanci di oggetti da cucina ed altro hanno portato attimi di panico in zona. Allertata una pattuglia del locale Comando della Polizia Locale, gli agenti si sono portati sul posto da dove hanno dapprima allontanato alcuni cittadini curiosi e, poi, hanno cercato di convincere la donna ad aprire la porta di ingresso dell’abitazione desistendo da  eventuali gesti folli. Si è reso necessario l’intervento del personale dei Vigili del Fuoco e di personale sanitario per prestare le cura alla persona. Da verifiche approfondite, gli agenti del Comando, agli ordini del Maggiore Biagio Chiariello, hanno riscontrato che la donna è da diverso tempo in cura con trattamento di medicinali per disturbi psichici. Ora sono in corso le verifiche finalizzate a controllare la pericolosità della stessa.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche