mercoledì 5 Ottobre 2022
HomePoliticaPd Castellammare di Stabia, eletto nuovo Presidente Marco De Fusco

Pd Castellammare di Stabia, eletto nuovo Presidente Marco De Fusco

CASTELLAMMARE DI STABIA. Marco De Fusco 40 anni, avvocato, titolare di una struttura sanitaria privata, sposato e papà della piccola Chiara , renziano della prima ora, vicino al gruppo di Officina Democratica, è stato eletto  Presidente dei Democratici di Castellammare di Stabia.

Un partito aperto alle intelligenze e alle energie migliori della città  è quello a cui lavorerà il neo presidente De Fusco.  “Sono molto e contento e orgoglioso di questo incarico anche per il largo consenso che lo ha caratterizzato. Sarò il Presidente di tutti  e mi impegno a recuperare il dissenso della minoranza. Ora però bisogna rimettere in campo il Partito Democratico a Castellammare sia per difendere , valorizzare e rilanciare l’azione di governo che ci vede impegnati in prima linea  sia per aprire il partito alle energie migliori della città per costruire un futuro possibile. Dobbiamo sempre di più porci come aggregatore di passione civile, intelligenze e professionalità. Un partito perbene di gente perbene”. Un partito che guarda alla città e all’azione amministrativa ma anche al governo nazionale di Matteo Renzi, senza perdere di vista l’appuntamento con le elezioni di maggio. “Da subito  – continua De Fusco- dobbiamo mettere in campo una campagna elettorale importantissima  per costruire per un’Europa diversa”.  Un partito aperto quello a cui pensa Marco De Fusco che pensa all’introduzione dei forum tematici

“Sono un’importante sperimentazione con cui il Partito Democratico prova a costruire la sua agenda programmatica attraverso un forte percorso di apertura e di dialogo con la società. Abbiamo pensato allo strumento dei Forum in cui il nostro partito possa aprirsi, ascoltare, contaminarsi con le tante idee che qui ci sono, ma che troppo spesso sono lasciate a se stesse, senza essere messe a sistema. I nostri Forum Tematici offriranno una opportunità a tutti i cittadini. Sono convinto che proprio da loro possano partire proposte e contributi utili a ridefinire il volto della nostra città alla luce delle nuove sfide. Penso a un partito a rete orizzontale capace di fare squadra”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti