giovedì 13 Giugno 2024
HomeCultura e SpettacoliPiccolo Bellini. Mozart era davvero un genio? La verità di Salieri

Piccolo Bellini. Mozart era davvero un genio? La verità di Salieri

NAPOLI. Mozart chi? Le verità del Maestro Salieri di Vittorio Cielo con Ennio Coltorti. Al Piccolo Bellini dal 14 al 19 novembre.

Vittorio Cielo dopo aver portato la letteratura a teatro con il grande successo di Shakespeare in love with Marlowe, per la nuova stagione ci propone una nuova interpretazione di colui che è stato considerato tra i più grandi geni del romanticismo, Wolfang Amadeus Mozart.

Un vasto materiale biografico tratto dal suo discente I Quaderni di Conversazione di Ludwig van Beethoven contenenti appunti e schizzi musicali  editi solo in parte. Lo scopo è quello di instillare nei contemporanei degli interrogativi sulla vera natura di Mozart. Era davvero un genio? Era davvero così povero da non riuscire a sopravvivere? Viene così sfatato e smascherato il falso mito del 700 ridotto a mero risultato di una “manipolazione mediatica”.

Una pièce che racconta un Mozart a noi sconosciuto dal punto di vista del suo rivala di sempre, Antonio Salieri, mediante il lavoro dell’autore Antonio Cielo e la regia di Ennio Coltorti, con il sottofondo musicale eseguito dal vivo dal m° Di Pofi -pianoforte- e Monica Berni -flauto traverso-, produzione TTR – Il Teatro di Tato Russo.

Info Spettacolo

Piccolo Bellini, dal 14 al 19 novembre

Orari: feriali ore 21:15 – domenica ore 18:30

Prezzi: intero euro 18 – ridotto  euro 15,00 – Under 29 euro 10,00

Info e prenotazioni:  botteghino@teatrobellini.it _ 081.5499688

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Rosa Auriemma
Rosa Auriemmahttps://www.facebook.com/lalingua.langue/?fref=ts
Ha conseguito la laurea triennale in Lettere e Magistrale in Filologia Moderna presso L'università degli studi di Napoli "Federico II" con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Storia della lingua italiana su un autore napoletano secentesco. Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura e il giornalismo. Appassionata di linguistica e dialettologia, per scopi di ricerca ha fondato un blog tematico "La Lingua Langue", corredato da canale youtube al fine di divulgare contenuti multimediali e multiculturali.

Articoli recenti

Rubriche