martedì 21 Maggio 2024
HomeCronacaPoggiomarino. Si lasciano ma lui la vuole ancora per forza, Carabinieri arrestano...

Poggiomarino. Si lasciano ma lui la vuole ancora per forza, Carabinieri arrestano un 44enne

Poggiormarino. I Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno tratto in arresto un 44enne di Terzigno già noto alle ffoo per reati contro la persona e il patrimonio e per violazione alla legge sulle armi che si è reso responsabile di atti persecutori ai danni della ex compagna 50enne nonché di danneggiamento seguito da incendio in danno della donna e del suo attuale compagno.

I militari sono intervenuti d’urgenza in via Fiorillo a seguito dell’incendio chiaramente doloso delle auto della signora e del compagno.

L’intervento ha consentito di bloccare il 44enne mentre si stava allontanando dalla zona per far perdere le tracce.

Quando i cc lo hanno bloccato e sottoposto a perquisizioni, personale e del suo veicolo, l’hanno trovato con una tanica di plastica e un tubo di gomma impregnati di benzina nel bagagliaio.

In sede di denuncia la signora ha raccontato che a partire da un anno orsono, dopo la fine della loro storia che era durata circa 4 anni, l’uomo aveva cominciato a minacciarla per convincerla a riallacciare la relazione. Il tutto con una serie crescente di atti persecutori e nella speranza di un ritorno. poi, avendo avuto a un certo punto contezza della sua relazione, i suoi comportamenti si erano trasformati in veri e propri atti di violenza: uno speronamento in macchina e l’incendio di ieri.

L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche