mercoledì 22 Settembre 2021
HomePoliticaPomigliano sostenibile, colonnine di ricarica elettrica e pista ciclabile

Pomigliano sostenibile, colonnine di ricarica elettrica e pista ciclabile

POMIGLIANO D’ARCO. Colonnine di ricarica elettrica e pista ciclabile per una Pomigliano sempre più sostenibile.

Installate le prime stazioni di ricarica per veicoli elettrici a Pomigliano d’Arco nel parcheggio pubblico di via Trento, nell’area antistante il palazzetto dello sport a Paciano e su via Nazionale delle Puglie all’altezza della sede Enam. Così l’Assessore all’Urbanistica e Lavori pubblici Roberto Nicorelli: “Un passo doveroso per ogni Città moderna. E’ compito di un’Amministrazione, che lavora ad un presente ed un futuro più sostenibile, incentivare l’uso di mezzi non inquinanti mettendo a disposizione i necessari servizi. Nei prossimi giorni saranno fatti altri due interventi di installazione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici sul territorio. I cittadini troveranno le colonnine nel parcheggio pubblico di via Leopardi e all’esterno dello stadio Gobbato, ovvero di fronte la stazione della circumvesuviana”.
Continuano i lavori della pista ciclabile a via Mazzini e via Mauro Leone. “E’ stato appena realizzatol’attraversamento ciclopedonale con segnaletica potenziata in via Pirozzi, inaugurato con la ciclopedalatadi domenica scorsa, – continua l’Assessore Nicorelli – primo esempio di sei da realizzarsi lungo la pista ciclabile già esistente e percorribile

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti