sabato 8 Agosto 2020
Home Politica Portici. Covid, vicesindaco Farroni: "Prudenza unica arma"

Portici. Covid, vicesindaco Farroni: “Prudenza unica arma”

PORTICI. In Campania aumentato i positivi al Covid-19, scattano multe da 1.000 euro per chi sorpreso al chiuso senza mascherina. Fernando Farroni (Italia Viva): “Prudenza per ora resta l’unica arma”.

Sono aumentati i contagi da Coronavirus in Campania, come annunciato dal governatore Vincenzo De Luca dopo il consueto confronto con la Task Force regionale, incaricata di gestire la situazione epidemiologica legata al Covid-19.
Una situazione capace di fare scattare un nuovo campanello d’allarme: la Regione, per sensibilizzare i cittadini riguardo l’utilizzo di dispositivi di protezione individuali, la settimana scorsa ha inasprito le sanzioni nei confronti di chi viene sorpreso in esercizi commerciali senza mascherina e nei luoghi pubblici affollati. Un provvedimento finalizzato a contenere il virus e a evitare azioni più rigide che potrebbero sfiorare in un nuovo parziale lockdown, che significherebbe indebolire ulteriormente il commercio locale, il settore turistico e la produzione della Campania: “Adesso è il momento della responsabilità – sottolinea Fernando Farroni, vicesindaco di Portici – l’unica arma che abbiamo, al momento, è quella della prevenzione. Purtroppo siamo in attesa di una cura efficace e di un vaccino. Nel frattempo non possiamo fare altro che stringere i denti e rispettare le regole. I “sacrifici” che ci vengono chiesti oggi, servono a tutelare la salute in primo luogo ma anche l’economia: provvedimenti più rigidi da Regione e Governo, infatti, potrebbero riguardare la chiusura di alcune attività produttive e non ce lo possiamo permettere in questo momento di ripresa”. Così ha commentato Fernando Farroni, candidato regionale a supporto del governatore della Campania Vincenzo De Luca, la scelta di inasprire le sanzioni. Si tratta di un invito alla prudenza e al rispetto delle regole necessario per evitare situazioni ancora più pesanti per l’economia locale. “Nelle ultime 24 ore abbiamo registrato il dato più alto di nuovi contagi negli ultimi due mesi – conclude il candidato di Italia Viva – e questo ci deve fare ragionare e responsabilizzare: non è il momento di abbassare la guardia. Invito i cittadini a compiere un ulteriore sforzo per lasciarci alle spalle questo drammatico momento di emergenza sanitaria a cui siamo andati incontro negli ultimi mesi”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

L’ex vicesindaco Caserta: “Ecco cosa abbiamo realizzato e cosa potremo fare” VIDEO

SANT'ANASTASIA. Elezioni 2020. Per la nostra rubrica: "Informiamo la città" abbiamo intervistato l'ex assessore al Bilancio e vicesindaco di Sant'Anastasia Mariano Caserta: "Spero che...

S.Anastasia. Antonio Ceriello in campo con Pone: “Rispetto reciproco”

SANT'ANASTASIA. Ex assessore degli anni '80 e '90, consigliere comunale fino al 2009; Antonio Ceriello ci riprova con il candidato sindaco Carmine Pone. Ritorna nello...

Fisco, nasce sportello unico professioni su bonus 110%

L'iniziativa proposta dall'Ordine degli architetti di Napoli Nasce lo sportello unico delle professioni per la gestione ottimale del «Superbonus al 110%» (ecobonus e sismabonus). L'iniziativa...

“Merone show”, le prime date estive del noto attore teatrale

SANT'ANASTASIA. Dal salernitano al vesuviano con il "Merone show", le prime date estive dell'attore Antonio Merone. Ritorna dopo il lockdown l'attore cavaliere Antonio Merone. Dopo...

Cittadinanze onorarie, Aliperta(Siamo Sommesi): “Eccellenze del territorio”

SOMMA VESUVIANA. Siamo Sommesi, Aliperta sulle Cittadinanze onorarie: "Franco Pepe e i fratelli Cocifoglia sono importanti eccellenze del nostro territorio" Franco Pepe: "“La Cittadinanza...
- Advertisment -