sabato 24 Settembre 2022
HomeCultura e SpettacoliPremio Melluso, c’è tempo fino al 18 luglio per inviare foto ...

Premio Melluso, c’è tempo fino al 18 luglio per inviare foto e video

NAPOLI. Premio Melluso, c’è tempo fino al 18 luglio per inviare foto  e video

E’ stato prorogata al 18 luglio la data di scadenza della IV edizione del “Premio Melluso”, il concorso fotografico che vuole promuovere la cultura della partecipazione e della solidarietà e che da quest’anno si arricchisce di una nuova sezione dedicata alle opere videografiche.

“Lavoro e coesione sociale” è il tema che dovrà ispirare i partecipanti dell’edizione 2014, stimolandoli a raccontare, denunciare e rappresentare il lavoro come elemento centrale della dignità, dell’autonomia e dell’identità di una persona.

Foto e video dovranno essere capaci di cogliere ed interpretare il lavoro nella sua espressione sociale, all’interno di un contesto di comunità, e catturarlo in tutti i suoi risvolti, nei mestieri, nelle difficoltà delle famiglie, nei gesti di solidarietà, nelle espressioni di partecipazione e cittadinanza attiva, nella quotidianità dei territori.

Ai primi  tre classificati di entrambe le sezioni Ticket Compliments Top Premium del valore di € 500.00, € 250.00 e € 150.00.

La classifica delle opere vincitrici sarà resa nota, così come l’assegnazione dei relativi premi, durante la Fiera dei Beni Comuni, il giorno 20 settembre 2014 alle ore 17.00 presso la Mostra D’Oltremare di Napoli.

L’iniziativa è aperta a tutti e la partecipazione è gratuita.

Il concorso, dunque, scade alle ore 12 del giorno 18 luglio 2014.

Per partecipare, è possibile consultare il regolamento completo su www.csvnapoli.it

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti