domenica 21 Aprile 2024
HomeAttualitàProfessionisti in campo per la legalità: triangolare di calcio a Scampia

Professionisti in campo per la legalità: triangolare di calcio a Scampia

NAPOLI. Professionisti in campo per la legalità. Sabato triangolare di calcio a Scampia

Palla al centro sabato 26 ottobre alle ore 9.30: appuntamento al campo sportivo “Antonio Landieri” di Scampia, a Napoli, per il triangolare di calcio “La Partita della Legalità”. Un’iniziativa che vedrà impegnate le rappresentative calcistiche degli Ordini degli Architetti, degli Avvocati e degli Ingegneri, presieduti rispettivamente da Leonardo Di Mauro, Antonio Tafuri ed Edoardo Cosenza.
Il primo incontro vedrà impegnate le rappresentative di Avvocati e Architetti, mentre la squadra vincitrice si troverà di fronte quella degli Ingegneri. Ciascun incontro sarà di 40 minuti.
Alla manifestazione interverranno, tra gli altri: Luigi de Magistris, Sindaco di Napoli; Apostolos Paipais, Presidente dell’Ottava Municipalità; Edoardo Cosenza, Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli; Leonardo Di Mauro, Presidente Ordine Architetti di Napoli e Provincia; Antonio Tafuri, Presidente Ordine Avvocati di Napoli.
I capitani delle tre rappresentative sono: Gennaro Piscopo (Architetti), Hilarry Sedu (Avvocati) e Vincenzo Spalice (Ingegneri, coordinatore della Commissione Attività Aggretative del suo Ordine).
Il comitato organizzativo vede impegnati per i tre Ordini: Dina Cavalli (Avvocati), Massimo Fontana (Ingegneri), Concetta Marrazzo (Architetti).
“La legalità non è un concetto astratto – spiegano gli organizzatori – ma l’applicazione quotidiana di princìpi che aiutano a vivere meglio. Abbiamo scelto un luogo simbolo della nostra città per lanciare un messaggio soprattutto alle giovani generazioni di cittadini e di professionisti: non esistono aree a legalità limitata. Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare a questo spettacolo di sport e di civismo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche