giovedì 30 Maggio 2024
HomeAttualitàProloco Somma: "Soddisfatti della nuova territorializzazione"

Proloco Somma: “Soddisfatti della nuova territorializzazione”

SOMMA VESUVIANA. Proloco Somma: “Soddisfatti della nuova territorializzazione”. Con grande soddisfazione la Pro Loco Somma, nel corso di un incontro tenutosi in Regione Campania, ha appreso che la Giunta Regionale, in relazione al nuovo PSR 2014­2020, ha incluso i territori di tutti i comuni del Monte Somma nella macroarea “C” (aree rurali intermedie) superando così le incongruenze del vecchio PSR 2006­2013.

Con la nuova territorializzazione si va quindi definitivamente a sanare una inspiegabile svista che vedeva assimilati i suoli agricoli del Monte Somma a quelli della pianura nolana (oggi aree ad agricoltura intensiva).

Ovviamente è comprensibile a tutti che le aree in questione, per giacitura, altimetria e orografia, hanno produzioni e soprattutto vocazioni completamente diverse.

Del problema, ai fini della sua risoluzione,  erano stati investiti l’Assessore all’Agricoltura del Comune di Somma Vesuviana Dott. Luigi Aliperta  ed il Presidente della  VIII Commissione Consiliare (Agricoltura) della Regione Campania On. Carmine Mocerino.

L’agricoltura del Monte Somma registra così un  serio ed adeguato  supporto tecnico-amministrativo per una nuova stagione  di sviluppo soprattutto nel campo vitivinicolo che con la Catalanesca IGT potrebbe seriamente ed economicamente caratterizzarla.

Il nuovo programma (PSR) attualmente è all’esame di Bruxelles.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche