giovedì 13 Giugno 2024
HomePoliticaReferendum. Vocenueva: “Votiamo SI, chiediamo il sorteggio degli scrutatori”

Referendum. Vocenueva: “Votiamo SI, chiediamo il sorteggio degli scrutatori”

San Giuseppe Vesuviano – La commissione elettorale per la nomina degli scrutatori da impiegare nei seggi per il referendum del 17 aprile è stata convocata per il 29 marzo 2016.

Come avvenuto per tutte le precedenti tornate elettorali, il gruppo “Vocenueva Libera San Giuseppe” ha chiesto al Sindaco ed alla Commissione di selezionare gli scrutatori dando preferenza ai giovani in stato di disoccupazione o di procedere ad un pubblico sorteggio, modalità già adottata da molti comuni del vesuviano. Intanto, per la quota di scrutatori che spetta al Gruppo Vocenueva, i nominativi saranno sorteggiati giovedì 24 marzo alle ore 20:00 presso sede del Collettivo in Via Murialdo, 7.

“In coerenza con quanto fatto fin dal nostro insediamento, proponiamo il sorteggio pubblico di tutti gli scrutatori per garantire ai cittadini pari opportunità. Qualora la Commissione non fosse d’accordo, chiediamo che si dia priorità ai giovani che si trovino in condizione di difficoltà economica. Su questo punto, il sindaco si era impegnato lo scorso anno a predisporre le operazioni necessarie, ma ad oggi nulla è stato fatto. Chiediamo al sindaco ed alla commissione di agire con coraggio: si abbandonino pratiche di vecchia politica, si garantiscano pari diritti a tutti i cittadini e non solo agli amici e sostenitori della maggioranza” – dichiara Antonio Borriello, consigliere di Vocenueva e membro della Commissione elettorale.

“Il sistema dell’indicazione degli scrutatori fra la platea dei non occupati o per sorteggio è già stato approvato in molti paesi del vesuviano. La Commissione elettorale è ancora in tempo fare la scelta giusta e porsi nel solco della Commissione prefettizia che aveva sempre optato per il sorteggio. Inoltre, vogliamo invitare tutti i cittadini a recarsi alle urne ed a votare ‘SI’. Crediamo che questa consultazione abbia un valore politico e simbolico che va oltre il mero quesito referendario. L’obiettivo non è soltanto porre fine all’estrazione di idrocarburi alla scadenza delle concessioni. Vogliamo che il nostro Paese prenda una posizione chiara sulle scelte future di politica energetica, che devono essere orientate sempre di più verso le fonti rinnovabili.” – conclude Agostino Casillo, capogruppo in consiglio comunale per Vocenueva Libera San Giuseppe.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche