mercoledì 24 Aprile 2024
HomePoliticaRegione, accordo chiuso con i lavoratori del gruppo AP, Sole 365

Regione, accordo chiuso con i lavoratori del gruppo AP, Sole 365

“Siamo soddisfatti per l’accordo raggiunto – dichiara Giuseppe Silvestro Segretario della Uiltucs Campania – perché abbiamo dato un quadro normativo certo, un quadro normativo nazionale di un contratto firmato dai tre sindacati unitari. Da parte nostra abbiamo fortemente voluto questo accordo per dare i diritti e il giusto salario ai lavoratori di un’azienda importante e conosciuta a livello regionale con il marchio Sole 365 questo risultato, raggiunto dopo oltre un anno di trattative condotte unitariamente da Uiltucs, Filcams e Fisascat, rientra a pieno nelle nostre battaglie contro i contratti pirata e per la dignità del lavoro terziario”

Questo il testo del comunicato unitario redatto da Filcams – Fisascat -Uiltucs:

A seguito dell’assemblea coi lavoratori tenutasi in via telematica in data 19 luglio c.a.,in data odierna è stato sottoscritto, presso la sede dell’Ispettorato Territoriale del lavoro di Napoli, alla presenza del Direttore Giuseppe Cantisano con la Società Ap Commerciale, un accordo di armonizzazione e riallineamento al CCNL DMO Federdistribuzione, che interessa più di tremila lavoratrici e lavoratori impiegati in Campania.

Le OO.SS Filcams, Fisascat e Uiltucs esprimono grande soddisfazione per un risultato importante ed atteso da tempo, frutto di un rilevante e costante lavoro di contrattazione, che ha tenuto conto delle rivendicazioni sindacali circa l’applicazione di un Contratto Aziendale sottoscritto precedentemente dalla sola UGL, che riduceva in maniera sostanziale sia la parte economica che quella normativa, rispetto ai CCNL da Noi sottoscritti.

Con questo accordo riconosciamo salario, diritti e tutele a tutte le lavoratrici e lavoratori del gruppo AP Commerciale, Sole 365; attraverso il riconoscimento del CCNL DMO sottoscritto dalle Nostre Organizzazioni.

Tale accordo migliora notevolmente le condizioni economiche e normative, reintroducendo sin da subito la quattordicesima mensilità, aumentando gradualmente i giorni di ferie e permessi, una classificazione dei livelli di inquadramento adeguate alle professionalità acquisite che da il giusto riconoscimento alle stesse; condizioni di miglior favore per quanto concerne le maggiorazioni lavoro domenicale e festivo, nonché eliminazione banca ore e lavoro supplementare solo su base volontaria.

E’ stata introdotta una clausola di garanzia che salvaguardia i diritti già acquisiti per tutti quei lavoratori oggetto di acquisizione di azienda da parte di Ap Commerciale a a far data dal 01/06/2022.

Con la firma dell’armonizzazione si riconosce il grande valore del lavoro che i dipendenti svolgono quotidianamente, confermando un percorso di relazioni sindacali teso al miglioramento costante e continuo delle condizioni dei lavoratori.

Seguiranno una serie di assemblee nei luoghi di lavoro per incontrare i dipendenti e spiegare dettagliatamente i contenuti dell’Accordo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche