giovedì 30 Maggio 2024
HomeAttualitàRifiuti speciali e normali nelle scuole, la lettera della deputata Villani (M5S)

Rifiuti speciali e normali nelle scuole, la lettera della deputata Villani (M5S)

NOCERA INFERIORE (SA). Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata dalla deputata Virginia Villani al presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese, dopo l’ispezione presso le scuole superiori:  Liceo “Galizia” e Itis “Marconi” di Nocera Inferiore.

“Facendo seguito alle numerose segnalazioni ricevute da parte di genitori e docenti, il giorno 6 maggio 2019 la sottoscritta Deputata Virginia Villani, insieme al consigliere comunale di Nocera Inferiore Vincenzo Spinelli, si è recata presso le sedi distaccate del Liceo artistico “Galizia” e dell’ITIS “Marconi” di Nocera Inferiore. Dal sopralluogo sono emerse le seguenti criticità:
Presenza di rifiuti speciali e non, nella parte esterna dei plessi del Liceo Artistico “Galizia” e dell’Itis “Marconi” di Nocera Inferiore;
Inagibilità dei bagni per danni ai sanitari e alle pareti dei locali dei servizi igienici, compromesse anche dalla presenza di umidità di risalita;
Condizioni igieniche dei sanitari molto precarie;
Scarsa manutenzione degli infissi e della pavimentazione esterna dei suddetti plessi scolastici;
Presenza di intonaco pericolante nella parte esterna di entrambi i suddetti plessi scolastici;
Presenza di numerosi calcinacci nel perimetro esterno di entrambi i suddetti plessi scolastici;

In virtù di quanto disposto dalla legge 11 gennaio 1996, n. 23, in attuazione dell’articolo 14, comma 1, lettera i), della legge 8 giugno 1990, n. 142, l’urgente risoluzione di tali criticità richiama un VS immediato intervento. Si chiede con estrema urgenza la SV di intervenire in tempi celeri assicurando la sicurezza delle strutture del Liceo artistico “Galizia” e dell’ITIS “Marconi” di Nocera Inferiore al fine di garantire la possibilità agli alunni e al personale docente di usufruire di locali igienicamente adeguati.
Con preghiera di celere riscontro,
Distinti Saluti”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche