lunedì 30 Novembre 2020
Home Cronaca Rinviato a giudizio poliziotto che sparò pitbull, Massimo: "Legittima difesa"

Rinviato a giudizio poliziotto che sparò pitbull, Massimo: “Legittima difesa”

NAPOLI. Polizia. Rinviato a giudizio poliziotto che uccise pitbull durante arresto padrone. Roberto MASSIMO (U.S.I.P. – U.I.L.): “Condanno personaggi pubblici che strumentalizzano l’accaduto”.

“I poliziotti che spararono ad un pitbull, uccidendolo, durante la notifica di un provvedimento al padrone del cane agli arresti domiciliari, salvarono la vita ad un operatore di polizia coinvolto, aggredito dal cane stesso. Fermo restando l’amore ed il rispetto che abbiamo per i nostri amici a 4 zampe, la necessità di uccidere l’animale fu motivata dall’esigenza del momento ed è condivisibile, poiché la tutela di un essere umano, di un cittadino o, come in questo caso, di un operatore di Polizia, si chiama legittima difesa. Il rinvio a giudizio del collega, per quel che ci riguarda, ha poco senso ed immaginiamo sia semplicemente un atto dovuto, sicuri che la Magistratura accerterà la realtà dei fatti”.
“Esprimo ferma condanna e aperto biasimo nei confronti di tutti coloro che, con dichiarazioni pubbliche, vorrebbero far passare gli uomini e le donne in divisa come crudeli assassini, strumentalizzando l’accaduto. Se al posto del tutore dell’ordine ci fosse stato un nostro figlio, oggi li chiamerebbero eroi, paladini che con sprezzo del pericolo e senso del dovere tutelano i cittadini”.
È quanto dichiara in una nota Roberto Massimo,Segretario Generale di Napoli del Sindacato U.S.I.P (U.I.L).
“Siamo stanchi di essere presi di mira ed utilizzati come strumento di pressione per scopi elettorali. La politica, la vera politica, si faccia sentire e stia accanto a questi paladini”.
Conclude il numero uno della U.S.I.P (U.I.L) Napoli.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Casillo scrive a Giletti: “L’immagine del Vesuvio che ha dato danneggia cittadini, piccole imprese, associazioni”

Ottaviano. Il presidente del parco nazionale del Vesuvio Agostino Casillo scrive una lettera aperta a Massimo Giletti dopo la trasmissione di domenica. Egr....

Nasce “Prove di futuro”, una rubrica culturale delle associazioni del territorio

Somma Vesuviana. Nasce "Prove di futuro", una rubrica culturale che si pone l'obiettivo di creare un luogo d'incontro, momentaneamente virtuale, dove far nascere riflessioni...

Chiede il pizzo ad ex sindaco vittima di camorra, lui lo fa arrestare

Calvizzano. Chiede il "pizzo" a ex sindaco, il cui papà fu ucciso perché si oppose alle richieste estorsive, lui non esita un attimo...

Sanzioni e denunce per violazioni Anticovid, effettuati dalla Finanza 1159 controlli

Napoli. Sanzioni e denunce per violazioni Anticovid, controllati 1159 tra negozi e persone. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato...

L’Uici organizza il “Caffè letterario” virtuale, ecco come partecipare

Sant'Anastasia. Dal 6 dicembre, sulla nostra pagina fb “Uici Sant'Anastasia e paesi Vesuviani”, daremo il via al nostro “Caffè letterario Vesuvio”, un’iniziativa che si...
- Advertisment -