sabato 2 Marzo 2024
HomeSanitàRischio sismico e vulcanico prove di evacuazione nelle strutture aziendali Asl Na...

Rischio sismico e vulcanico prove di evacuazione nelle strutture aziendali Asl Na 3 Sud

Nell’ambito delle attività di prevenzione previste dalle disposizioni vigenti, per cui è stato istituto un gruppo di lavoro specifico con il supporto del referente aziendale per le attività sanitarie Ferdinando Primiano, sono state programmate delle prove di evacuazione delle strutture Asl Na 3 Sud.


La prima prova, con l’obiettivo di far fronte al rischio sismico e vulcanico, si è svolta ieri (28 novembre 2023 ore 10:00) presso l’ospedale Maresca di Torre del Greco.
L’esercitazione ha interessato il reparto di medicina con il coinvolgimento di tre tipologie di pazienti: non autonomo, semiautonomo, autonomo.
Lo stesso tipo di intervento è previsto per la giornata di domani (30 novembre 2023 ore 10:00) presso l’ospedale di Boscotrecase. Anche qui coinvolgimento del reparto di medicina e simulazione di evacuazione di tre tipi di pazienti.
Più impegnativa la prova in programma venerdì 1 dicembre 2023 alle ore 12:00. La struttura interessata sarà il presidio ex Bottazzi di Torre del Greco con il coinvolgimento delle strutture centrali (tra cui direzioni, generale, amministrativa e sanitaria, risorse umane, acquisizione beni e servizi) ubicate tra il secondo piano e il piano terra. È prevista la partecipazione dei dipendenti e dell’utenza per un totale di circa 200 persone.
Saranno presenti all’esercitazione anche le squadre antincendio e di primo soccorso.
“Il nostro obiettivo – spiega il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo – è quello di informare, formare e addestrare le figure chiave per la gestione dell’emergenza simulata. Le attività di prevenzione sono fondamentali per essere pronti ad affrontare anche la più remota delle evenienze”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche