mercoledì 21 Aprile 2021
HomeCronacaRistruttura appartamento e abbandona gli scarti edili, sanzionato 64enne

Ristruttura appartamento e abbandona gli scarti edili, sanzionato 64enne

SANT’ANTIMO. Ristruttura appartamento e abbandona per strada gli scarti edili e rifiuti vari, 64enne sanzionato dalla polizia locale.

Nel corso delle attività di monitoraggio e controllo del territorio nell’ambito del fenomeno Terra dei Fuochi, il
personale del Comando Polizia Locale di Sant’Antimo, coordinato dal Comandante Biagio Chiariello, ha notato che
in un’area, chiusa, costeggiante una delle strade principali del territorio, vi erano rifiuti di diverso genere.
Scattati i controlli e gli accertamenti del caso, è stato notato che tali rifiuti provenivano da un appartamento in fase
di ristrutturazione edilizia.
Il responsabile è stato individuato in tale B.C. di anni 64 circa, residente alla via Colasanto, che senza alcun titolo
autorizzativo e comunicazione lavori aveva intrapreso dei lavori edili pensando di disfarsi dei rifiuti speciali senza
regolare smaltimento. Identificato l’uomo, subito ha confessato le sue responsabilità e a suo carico sono scattate pesanti sanzioni in violazione delle normative urbanistiche e ambientali. Gli agenti hanno posto sotto sicurezza l’area e invitato il responsabile a portarsi presso la sede del Comando di piazza della Repubblica dove gli sono state contestate le violazioni che vanno fino a 2000 mila euro in materia ambientale e edilizia, oltre allo smaltimento dei rifiuti a suo totale carico e spese tramite conferimento a Centro autorizzato. Continuato il controllo del territorio, altri 3 soggetti sono stati colti in flagranza dell’abbandono del “sacchetto” in altre strade del territorio, con sanzioni di complessivi euro 300.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti