lunedì 20 Settembre 2021
HomeAppuntamentiRitorna il Summer concert. Itinerari musicali dal 1 agosto al 19 settembre

Ritorna il Summer concert. Itinerari musicali dal 1 agosto al 19 settembre

La musica classica d’autore torna con la rassegna Summer Concert, a cura dell’associazione Anna Jervolino e dell’Orchestra da Camera di Caserta, nei luoghi d’arte della Terra di Lavoro, dopo un’anteprima di concerti “young” dedicata ai giovani musicisti, da poco conclusasi.

Gli appuntamenti musicali avranno luogo dal 1 agosto al 19 settembre in diversi e suggestivi luoghi d’arte dell’area casertana, come il Duomo di Casertavecchia, la Chiesa della SS. Trinità di Aversa, il Chiostro di S. Domenico di Piedimonte Matese, il Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola, il Palazzo Filangieri di S. Potito Sannitico, il Palazzo Mazziotti di Caiazzo, il Museo archeologico di Teano e la Basilica Benedettina di S. Angelo in Formis.

La rassegna apre con i concerti del 1 e 2 agosto a cura dell’Hof-Musici Prague/Ensemble Barocco, con una proposta musicale dedicata all’ Oratorio italiano, nell’ambito del ciclo Il suono & il sacro, presso il Duomo di Casertavecchia (1° agosto – ore 20,00) e alle Lamentationes ieremiae Prophetae presso la Chiesa delle SS. Trinità- S.  Audeno ad Aversa (2 agosto – ore 20,00). Mentre il 3 agosto (ore 21.00) si prosegue con Cantate e Sonate del Seicento napoletano, nell’ambito del ciclo Percorsi Barocchi, presso il Chiostro di S. Domenico a Piedimonte Matese.

Hof-Musici, fondato e diretto da Ondřej Macek, è un ensemble vocale e strumentale specializzato nell’esecuzione della musica del Sei-Settecento, che propone, in prima moderna, opere dei maggiori esponenti della scuola napoletana, romana e veneziana quali Antonio Draghi, Giovanni Battista Pederzuoli, Pietro Andrea, Marc’Antonio Ziani, Antonio Caldara, Giuseppe Porsile.

Tutta la rassegna è articolata in più sezioni, con diverse proposte. Per la sezione Pianofestival, al Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola è previsto il ritorno di Irina Zahharenkova e il debutto, nei programmi della Jervolino, di Marco Ciampi e Giacomo Dalla Libera.

Con Focus al Convento di S. Francesco di Carinola e ai Palazzi Mazziotti di Caiazzo e Filangieri di S. Potito Sannitico, spazio ai giovani premiati in importanti concorsi, come i chitarristi  Domenico Mottola e Carlo Curatolo, nonché il Quartetto Eridano e il Quintetto Ghèlvent.

Per il genere Etno & Colto, al Museo archeologico di Teano saranno di scena le influenze etniche nella musica colta di Spagna e Argentina da de Falla a Piazzolla, a cura del Dual Duo.

Il ciclo Il Suono & Il Sacro, vedrà protagonisti oratori seicenteschi in prima esecuzione moderna al Duomo di Casertavecchia; brani sacri e profani del barocco napoletano alla Chiesa di S. Audeno di Aversa (conosciuta per esservi stati battezzati Cimarosa e Jommelli); musica al tempo di Dante e Missa Medievalis alla Basilica di S. Angelo in Formis a cura degli ensemble Hof-Musici Prague e Oktoechos.

Ancora, per i Percorsi Barocchi, si potranno ascoltare le cantate e sonate del barocco italiano al Chiostro di S. Domenico di Piedimonte Matese con l’ensemble barocco Hof-Musici Prague.

Per Pocket Orchestra, al Convento di S. Francesco di Carinola trascrizioni pianistiche di brani sinfonici di Brahms e Ciaikowski proposte da Diego Benocci & Gala Chistiakova e Sena Fini & Pietro Giorgini.

Con Suoni & Immagini, al Museo archeologico di Teano musiche da film, in particolare di Morricone, a cura dell’Histérico Duo.

La sezione Per-Duo, proporrà al Convento di S. Francesco di Carinola le più belle pagine per violino, violoncello e pianoforte proposte da Silvano Minella Flavia BrunettoAnyla Kraja Fausto Di CesareAare Tammesalu Irina Zahharenkova.

Infine per Estonia Contemporanea, le prime esecuzioni di brani per violoncello ed elettronica di autori estoni a cura del violoncellista “madrelingua” Aare Tammesalu.

La rassegna è realizzata con il contributo del Mic – Direzione Generale Spettacolo e dalla Regione Campania ai sensi del DM 27 Luglio 2017 e della ex LR 6/2007, fa parte del network culturale nazionale e regionale di Aiam e Mede; si avvale della collaborazione della Direzione Regionale Musei Campania per il Museo archeologico di Teano, dei Comuni di Caiazzo, Teano, Piedimonte Matese e Carinola e di vari organismi culturali: l’Associazione Sidicina Amici del Museo di Teano, Club per l’Unesco di Caserta, Associazioni Monte Carmignano per l’Europa, Gaetano Filangieri e Byblos e del Comitato per il Centenario di Enrico Caruso di Piedimonte Matese.

L’ingresso ai concerti è con prenotazione. Ci si può prenotare inviando una e-mail a info@autunnomusicale.com. Si riceverà una e-mail di risposta contenente il link per effettuare la prenotazione.

Parallelamente a Summer Concert si svolgerà nella Chiesa di S. Rocco di Pietramelara il Festival Organistico, realizzato in collaborazione con la locale Associazione Amici dell’Organo, articolato in cinque concerti a cura di Domenico Rigliaco, Vincenzo Florio, Sossio Capasso e dell’Ensemble Le Musiche da Camera, Andreana Pilotti con il Coro Laudate Dominum.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti