mercoledì 24 Aprile 2024
HomePoliticaS.Anastasia. Rotonda Almirante, PD: “Non ha mai rinnegato fede fascista”

S.Anastasia. Rotonda Almirante, PD: “Non ha mai rinnegato fede fascista”

Sant’Anastasia. Di seguito le dichiarazione del Partito Democratico, partito consiliare di minoranza

“La parola fascista ce l’ho scritta in fronte”!
Questa è stata una affermazione rilasciata da Giorgio Almirante a seguito di una intervista negli anni ‘80.
In questi ultimi giorni, il Sindaco di Sant’Anastasia, con una delibera di Giunta, ha proposto di intitolare la rotonda situata in Via Pomigliano “Giorgio Almirante”.
Ricorderemo sicuramente tutti chi era Giorgio Almirante!
Durante il regime fascista questi fu un importante dirigente del partito,autore di articoli fascisti,antisemiti, redattore di “ La difesa della razza”.
Non ha mai rinnegato la sua fede fascista e la sua ostilità alla democrazia nonché la sua ammirazione per Benito Mussolini.
Dedicare un’area pubblica ad Almirante vuol dire celebrarlo e con lui celebrare il fascismo.
Questa è la più alta violazione alla nostra Costituzione.
Rappresenta,a parer mio, una apologia al fascismo!
Dobbiamo registrare,con preoccupazione, che questa amministrazione si sta rivelando espressione di una destra radicale,non certamente vittima di quelle ideologie, non responsabile di quella storia ma erede di una concezione politica che ci porta indietro in un tempo che ci sembrava passato.
In Italia, già da tempo, c’è un dibattito sul revisionismo storico sul quello che è stato il ruolo del fascismo, questa Amministrazione se ne vuole fare promotrice?
Se così fosse,perché non dedicate una strada e/o una piazza a Benito Mussolini?

Il Gruppo Consiliare Partito Democratico Sant’Anastasia
Marina Mollo
Peppe Maiello

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche