lunedì 26 Febbraio 2024
HomeSanitàSanità, Lamberti (Federlab): "Nuovo taglio tariffe mette a rischio sopravvivenza laboratori analisi"

Sanità, Lamberti (Federlab): “Nuovo taglio tariffe mette a rischio sopravvivenza laboratori analisi”

ROMA. “Lo strano comunicato dell’onorevole Vito De Palma, che celebra l’asserito rinvio dei termini per la riorganizzazione della rete dei laboratori al 31 dicembre 2024, è degno dei migliori monologhi del teatro dell’assurdo di Beckett o di Ionesco. Egli infatti parla di qualcosa che non esiste. Quello che il capogruppo di Forza Italia in commissione Finanze tratteggia come un epocale risultato che sancisce il successo (?) di una decisiva battaglia del gloriosi combattenti per la resistenza dei laboratori di analisi (che erogano meno di 200.000 prestazioni annue) contro i ‘predatori’ che, con le loro mega strutture da milioni di prestazioni, ne metterebbero in pericolo la sopravvivenza, è semplicemente una totale falsità. Quel che mette in pericolo i laboratori, infatti, è il nuovo taglio alle tariffe di remunerazione di un comparto che rappresenta lo 0,56 % della spesa del fondo sanitario nazionale”. Lo dichiara Gennaro Lamberti, presidente di Federlab Italia (tra le principali associazioni di categoria dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatoriali privati accreditati con il Servizio Sanitario Nazionale), replicando al parlamentare forzista il quale, ieri, in una nota, riferiva del rinvio a fine 2024 dell’attuazione della riorganizzazione della rete dei laboratori. Per Lamberti: “nessuna norma approvata da questo governo né da quelli precedenti, ha rinviato tale attuazione che è stata sancita, per legge, fin dal 2007. E’ presumibile che De Palma si riferisse ad un richiamo nel Milleproroghe che estende il termine per le regioni di usufruire di alcuni milioni di euro per favorire tali aggregazioni, non già per procrastinarne l’attuazione!”. Ne consegue, aggiunge ancora il presidente di Federlab, che “su tutto il territorio nazionale l’obbligo del raggiungimento della soglia dei efficienza resti un obbligo per poter ottenere un contratto con il SSN e poter erogare le prestazioni a carico dello Stato”. “Se l’onorevole De Palma vorrà un confronto sulla normativa, Federlab è disponibile. Occorre capire che per i laboratori è in gioco il possesso dei requisiti richiesti per garantire la qualità delle prestazioni. Quindi la tutela per gli utenti che ne usufruiscono. A chi conviene giocare al ribasso sulla qualità e quali interessi si intendono tutelare a spese dello Stato? Noi siamo pronti con leggi e sentenze alla mano” conclude Lamberti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche