mercoledì 17 Agosto 2022
HomeCronacaScarsa igiene in pasticceria, i Nas chiudono laboratorio

Scarsa igiene in pasticceria, i Nas chiudono laboratorio

STRIANO. I Nas chiudono il laboratorio di produzione di una pasticceria e sequestrano 500 chili di prodotti.

Al blitz dei carabinieri del Nucleo antisofisticazione di Napoli (Nas), all’interno di una pasticceria di Striano alcuni locali sono apparsi anomali. In particolare gli spazi principe  della ditta dolciaria: i locali adibiti al laboratorio di produzione dei prodotti di pasticceria e rosticceria della società. Ai controlli dei militari dell’Antisofisticazione questi ultimi sono risultati “privi dei requisiti minimi igienico sanitari e strutturali“.

Anche la produzione della pasticceria è stata penalizzata, la rosticceria, in particolare, per buona parte era priva di qualsivoglia indicazione utile a garantirne la rintracciabilità di diversi ingredienti utilizzati. I Nas hanno sequestrato 500 chili degli alimenti presenti nel laboratorio, in particolare i rustici già pronti – rustici farciti con funghi peperoni, prosciutto e wurstel – i cui prodotti utilizzati per la farcia erano privi della obbligatoria e necessaria rintracciabilità.

 

Articoli recenti