lunedì 24 Giugno 2024
HomeCronacaScisciano. Sequestrata discarica abusiva, danni anche ai binari della vecchia stazione

Scisciano. Sequestrata discarica abusiva, danni anche ai binari della vecchia stazione

Scisciano. Discarica abusiva sequestrata a Scisciano al confine tra Nola e Somma Vesuviana, nei guai un imprenditore edile proprietario del fondo. Circa 800 mq di terreno adibito a deposito di rifiuti di ogni genere: scarti alimentari, plastica, ferro e materiale di risulta proveniente dai cantieri edili. I militari della locale caserma di San Vitaliano guidati dal maresciallo Vinicio Pesapane e gli uomini dei carabinieri forestali diretti dal comandante Alessandro Cavallo hanno scoperto inoltre un grosso scavo presente nell’area, pronto ad accogliere i rifiuti per essere interrati e ricoperto una volta “riempito”. Ancora non sono chiare le motivazioni per quali sono state danneggiate anche le rotaie della vecchia stazione di Scisciano. I vecchi binari sono a ridosso dell’area e i carabinieri le hanno trovate “sbancate”, nello specifico in un tratto della vecchia linea è stata asportata la massa di terreno che le sosteneva. Infine i militari hanno accertato che il titolare della ditta ha occupato anche una vecchia struttura già sequestrata in passato e acquisita al patrimonio comunale. Il titolare 60enne è stato denunciato.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche