lunedì 5 Giugno 2023
HomePoliticaScuola, assunzioni per 370 maestre e educatori asili nido

Scuola, assunzioni per 370 maestre e educatori asili nido

NAPOLI. Varata la delibera del Comune di Napoli, sostenuta dall’Idv e proposta dall’assessore al Personale Francesco Moxedano, che prevede l’assunzione di 370 maestre ed educatori di scuole materne e nidi.

In particolare, il provvedimento prevede l’assunzione di 185 unità attraverso un concorso pubblico, mentre la restante metà sarà ingaggiata attraverso una procedura riservata, proprio per stabilizzare quelle che erano le precarie storiche delle scuole napoletane. «Questo provvedimento – spiega Nello Di Nardo, segretario regionale Idv –, promosso in giunta dal nostro assessore Moxedano, testimonia la capacità e la professionalità espresse dagli uomini che hanno scelto di impegnarsi con Italia dei Valori per l’amministrazione della città». Assunzioni che, oltre a stabilizzare economicamente persone impegnate da anni nella scuola, porteranno ad un consolidamento del sistema di formazione dei futuri studenti. «Difesa della scuola pubblica, difesa dei diritti delle insegnanti, difesa del diritto alla formazione dei giovani studenti – a parlare è l’assessore Moxedano –, obiettivi e principi che l’Italia dei Valori ha sempre sostenuto con forza. E se oggi abbiamo raggiunto questo importante risultato, il merito è anche al sindaco De Magistris, che ha creduto al nostro progetto».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti