venerdì 23 Aprile 2021
HomePoliticaScuola e lavoro: la sfida del «Galileo Galilei» di Nola

Scuola e lavoro: la sfida del «Galileo Galilei» di Nola

NOLA. Scuola e lavoro: la sfida del «Galileo Galilei». L’istituto alberghiero paritario di Nola lancia un modello formativo innovativo.

Rafforzare i rapporti tra scuola, lavoro e territorio in una sinergia che punta ad aumentare competenze e professionalità. In altre parole un modello scolastico innovativo che simula l’impresa. È la nuova sfida dell’Istituto per i Servizi di Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera paritario «Galileo Galilei» di Nola. Da giovedì 21 gennaio, infatti, gli alunni si misureranno con una nuova e stimolante esperienza: realizzare un’impresa formativa simulata attraverso la gestione di un’azienda ristorativa grazie alla convenzione con la struttura sport-ristorativa «Free Time» di San Gennaro Vesuviano. «Gli alunni hanno preparato in aula il processo teorico di costituzione di un’impresa attraverso il contributo delle discipline giuridiche ed economiche – spiega il coordinatore didattico Virginio Ferrara – mentre i docenti delle materie dell’area di indirizzo si alterneranno in un percorso professionalizzante promuovendo esperienze ristorative in un contesto operativo reale. Grazie all’esperienza del tutor aziendale – continua Ferrara – gli alunni accoglieranno il pubblico nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato presso la struttura spor-ristorativa “Free Time” cimentandosi nella realizzazione di vari prodotti dell’arte bianca, dalla pizza ai dolci, che stanno riscuotendo straordinario successo per la loro squisitezza. Molto apprezzato anche il servizio realizzato in sala dagli alunni guidati dal tutor scolastico – conclude il coordinatore didattico – che esige comportamenti impeccabili per il rigoroso rispetto delle regole di igiene e di servizio. Il tutto con la supervisione e la guida professionale ed entusiastica del dottor Gennaro Giugliano». A seguire i ragazzi nella preparazione delle pietanze al forno sarà il tutor Luigi Castaldo della rinomata pizzeria «‘O Gemell» di Casalnuovo di Napoli. A prendere parte al progetto saranno un centinaio di alunni che frequentano il terzo, quarto e quinto anno dell’istituto alberghiero “Galilei”. Ogni giorno almeno quattro alunni, a turno tra loro, scenderanno in campo al “Free Time” di San Gennaro Vesuviano per vivere in prima linea l’attività di ristorazione. Ma non è tutto. Il «Galileo Galilei» ha progettato queste iniziative di alternanza scuola-lavoro non solo per ottemperare al dettato normativo che obbliga gli istituti professionali a realizzare percorsi di alternanza per almeno 400ore nel secondo biennio e nel monoennio di uscita, ma anche per completare i percorsi del terzo anno di IeFP e far acquisire agli alunni le competenze professionali spendibili nel mondo del lavoro. La cultura del lavoro, dunque, entra di diritto nel curricolo scolastico per accorciare le distanze tra  formazione e lavoro. Per far conoscere questo modello formativo innovativo l’Istituto per i Servizi di Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera paritario «Galileo Galilei» ha anche programmato un «Open Day» nella sua sede di via Ottaviano Augusto n. 38 a Nola. Tutte le info su www.csgalileogalilei.it 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti