giovedì 6 Ottobre 2022
HomeCultura e SpettacoliSlow Food, Palma sigla l'alleanza con l'associazione

Slow Food, Palma sigla l’alleanza con l’associazione

PALMA CAMPANIA. Grande successo per l’incontro con Slow Food. Palma prima al Sud a stipulare un’alleanza.

Non poteva esserci risposta più positiva da parte di alimentaristi e ristoratori all’incontro con i rappresentanti di Slow Food, associazione che promuove il cibo buono, pulito e giusto.

Un passo importante verso il concetto di rete tra enti, istituzioni, produttori, esercenti, associazioni e tutti quei soggetti che operano per lo sviluppo dell’economia locale. Il presidente della Confcommercio di Palma Campania, Antonio Mattiello, e l’Assessore alle Attività Produttive, Nello Donnarumma, si sono mostrati entrambi soddisfatti della massiccia partecipazione dei commercianti palmesi, che hanno così contribuito alla riuscita dell’incontro. «L’obiettivo è promuovere l’intera zona comunale e non solo le singole attività, al di fuori di Palma Campania. Dobbiamo dare un’identità enogastronomica al territorio, per renderlo meta per l’utenza esterna».

Presente anche il primo cittadino, Vincenzo Carbone, entusiasta per la riuscita dell’evento: «È un vero orgoglio per il nostro comune aver stipulato, primi al Sud, un’alleanza massiccia con Slow Food. La promozione dei nostri prodotti tipici è uno strumento di lancio per l’economia territoriale. Un progetto davvero importante».

Il prossimo appuntamento sarà fissato in un locale di uno degli esercenti che hanno partecipato, ulteriore passo verso la creazione di una rete che sia in grado di offrire ai cittadini ed a chi arriverà in città prodotti che fanno della naturalità e della sincerità il loro punto di forza, radicati nella tradizione.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti