lunedì 20 Maggio 2024
HomeAttualitàSos per gli ospedali dell’Asl Na 3 Sud, dalla Cisl Fp

Sos per gli ospedali dell’Asl Na 3 Sud, dalla Cisl Fp

NOLA. “Nei giorni scorsi, la stampa ha dato molto risvolto alle problematiche dell’Ospedale di Nola- dichiara Mario Coppola, Segretario Aziendale della Cisl Fp di Napoli- e noi vogliamo ribadire l’importanza fondamentale dei nostri Presidi Ospedalieri che vedono la perdita continua di personale e di servizi ai cittadini”.

“Il problema dell’Ospedale di Nola- dichiara Franco Napoli, Responsabile Cisl Fp del Presidio, non si può risolvere certo con la mobilità del personale da altri Presidi, che a loro volta soffrono di carenze di organico. Ma sarebbe difficile ipotizzare all’Ospedale di Nola l’ampliamento di nuove attività, come l’apertura del nuovo pronto soccorso, senza che arrivi altro personale per mobilità extra aziendale.”

“Gli Ospedali di Castellammare, Nola, Torre del Greco, Boscotrecase, Sorrento, Vico Equense hanno bisogno tutti – dichiara Salvatore Altieri, Segretario Responsabile Cisl Fp Area Metropolitana di Napoli – di incrementare e riorganizzare il personale, che al momento risulta insufficiente a garantire i livelli essenziali di assistenza.”

“Senza parlare poi – conclude Altieri – dell’Ospedale di Pollena, che risulta abbandonato a se stesso e ben poco utilizzato finanche come polmone dell’Ospedale di Nola, a danno dei cittadini che non vedono riconosciuto il diritto alla salute. Nei prossimi giorni la CISL scenderà in Piazza per denunciare questo stato di malessere della Sanità in tutta la Regione Campania.”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche