lunedì 27 Maggio 2024
HomeCronacaSpariscono 14.000 euro dalle casse del comune.Scatta la denuncia

Spariscono 14.000 euro dalle casse del comune.Scatta la denuncia

OTTAVIANO: Spariscono 14,000 euro dalle casse del comune, scatta la denuncia. Sono scomparsi nei giorni scorsi dalle casse dell’ufficio anagrafe e subito si cerca di far chiarezza sull’accaduto.


Nei giorni scorsi infatti durante un normale controllo di bilancio i funzionari dell’ufficio anagrafe si erano accorti dell’ammanco di 1,000 euro, ma la cifra scomparsa era molto più superiore e a sparire sono stati ben 14,000 euro, circa 28 milioni delle vecchie lire, un fatto analogo che ha causato subito agitazione nei corridoi del municipio. Ma nonostante fosse scattato l’allarme quei soldi tutt’ora sembrano svaniti nel nulla.
“Preferiamo non commentare la vicenda – commenta la Dott.ssa Ranieri, responsabile dell’ufficio anagrafe – aspettiamo i relativi controlli per capire cosa sia successo”.
Una vicenda analoga era accaduta l’anno scorso dove sparirono soldi dalle casse dell’ufficio ragioneria, soldi che poi si rivelarono deposti per errore su buste paghe di quattro dipendenti dell’ufficio stesso, un aumento ingiustificato ma che fu subito restituito.
Ed ora dopo un anno lo stesso errore? Questa volta però i soldi sono completamente scomparsi.
E’ stata la stessa amministrazione comunale, e il primo cittadino Mario Iervolino a voler fare chiarezza sull’accaduto, inoltrando una denuncia alla Procura della Repubblica affinché venissero effettuati controlli sulla vicenda “ Vogliamo che sia fatta chiarezza sull’accaduto – ha commentato Iervolino – e aspettiamo l’esito dei controlli per vedere se si è tratto di errore o altro”.
La magistratura contabile nel frattempo sta indagando anche sulla posizione del dipendente che avrebbe dovuto essere custode della cifra depositandola in banca, ma a quanto pare nulla per il momento sembra esser certo, se sia tratto di dimenticanza o vero e proprio furto lo stabiliranno gli investigatori nei prossimi giorni. Nel frattempo la cifra sembra essere svanita nel nulla e secondo indiscrezioni il dipendente in questione è stato trasferito per cautela in un altro ufficio.

Giovanna Salvati

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche