domenica 25 Settembre 2022
HomeAttualitàStop agli abusi ambientali a Mariglianella, raffica di controlli del Comune

Stop agli abusi ambientali a Mariglianella, raffica di controlli del Comune

MARIGLIANELLA – Controlli ambientali in forte aumento sul suolo del Comune di Mariglianella. I trasgressori della legge sono ancor di più nel mirino adesso che amministrazione comunale e polizia municipale hanno iniziato un’ intensa cooperazione volta alla prevenzione e repressione di abusi che comporterà ordinanze sindacali, multe più elevate e sanzioni a carico di chi non rispetta l’ambiente.

“Si sappia che non facciamo sconti a nessuno – dichiara il sindaco Felice Di Maiolo – una volta che gli autori di eventuali abusi e di ogni trasgressione vengono individuati si elevano multe e sanzioni e, nei casi più gravi, partono le denunce alle autorità competenti come per quanto afferente alla Procura della Repubblica”.
Proprio nell’ ambito di quest’ ottica, volta a tutelare maggiormente l’ambiente, di recente sono stati sono stati ripuliti, dai rifiuti abbandonati, due tratti periferici del territorio comunale lungo il corso dell’Alveo Campagna: in località Ponte Scipione ed in via Quasimodo, con la rimozione e lo smaltimento dei materiali attraverso una ditta specializzata per garantire igiene e salubrità, decoro e vivibilità, nella dimensione urbana come in quella agricola.
Tutto ciò grazie all’opera di concertazione messa in campo dal primo cittadino, Di Maiolo, coadiuvato dagli assessori Michele Rescigno, alla Polizia Municipale e Pasquale Piccolo all’Ambiente, da Vincenzo Esposito, consigliere comunale delegato all’ambiente e sanità e dal tenente Andrea Mandanici, comandante dei vigili urbani.
Inoltre con il funzionamento dell’ isola ecologica si instradano ulteriori comportamenti virtuosi per giungere all’ azzeramento dell’ abbandono dei rifiuti e contemporaneamente non ci sarà impunità per chi non si attiene alle regole del vivere civile e del rispetto dell’ambiente.
Il sindaco ha espresso “il ringraziamento al comandante della polizia municipale, tenente Andrea Mandanici, per la dedizione e la costanza che mette nel coordinare la variegata azione quotidiana dei vigili urbani nelle tante materie di competenza – continua il primo cittadino – e un apprezzamento va anche a chi mi collabora in comunità d’intenti ed in sinergica azione, onorando col massimo impegno e la migliore riuscita, le deleghe loro assegnate: Michele Rescigno, Pasquale Piccolo e Vincenzo Esposito”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti