sabato 13 Aprile 2024
HomePoliticaTav, riapre il cantiere ad Afragola con Delrio e De Luca

Tav, riapre il cantiere ad Afragola con Delrio e De Luca

AFRAGOLA. Riapre il cantiere Tav Afragola con Delrio e De Luca. Tuccillo: questa volta niente taglio del nastro, ripartiamo dai fa

«Questa volta niente taglio del nastro. Ripartiamo dai fatti». Così il Sindaco di Afragola, On. Domenico Tuccillo, ha salutato l’inaugurazione del nuovo cantiere che porterà al completamento della Stazione Alta velocità disegnata da Zaha Hadid ad Afragola. Al fianco del primo cittadino, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, il Presidente delle Regione Campania Vincenzo De Luca e l’Amministratore delegato di Rfi Ing. Maurizio Gentile. «Il mio impegno per la stazione dell’Alta velocità di Afragola risale al lontano 1996 – ha dichiarato Tuccillo – quando per la prima volta fui eletto in Parlamento in rappresentanza del collegio di Afragola. Una storia che ha avuto momenti difficili di assegnazione dell’appalto nel 2006 e nel 2009 e che soprattutto tra il 2009 e il 2012 ha visto arenarsi il discorso della stazione di cui quando nel giugno 2013, appena eletto, ho fatto un tema prioritario. Per questo chiesi immediatamente all’allora Viceministro dei Trasporti, Vincenzo De Luca, di essere ricevuto per mettere al centro della nostra discussione il tema della ripresa dei lavori dell’Alta velocità della Stazione di Afragola. Ci incontrammo a fine luglio, anche con Ferrovie, e si stabilì il cronoprogramma per la ripresa dell’appalto. Cronoprogramma che aveva scansioni ben precise e che individuava appunto nella primavera del 2015 la ripresa dei lavori. Scusateci questo mese di ritardo, ma i lavori sono già ripresi e siamo qui oggi solo per coronare un momento così importante, con un’impresa la Astaldi, che è tra le prime d’Italia. La stazione dell’Alta velocità ha un valore significativo non solo per la città di Afragola, ma per la razionalizzazione di tutto il sistema su ferro della Regione Campania e in particolare dell’area metropolitana di Napoli. Oltre poter a rappresentare ovviamente un esempio di grande valenza architettonica in un territorio che ha bisogno di riqualificare la propria dimensione urbanistica. E allora il nostro auspicio oggi va in questa direzione, eviteremo di tagliare dei nastri perché siamo scaramantici: se ne sono tagliati troppi, e ho l’impressione non abbiano portato bene. La stazione ha bisogno di fatti, e di opere di collegamento e di contorno, per questo presenteremo al Presidente della Regione Campania De Luca progetti su cui intendiamo dare un’accelerazione decisiva per porre la stazione di Afragola al centro di un sistema complessivo più efficiente di trasporti e servizi».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche