venerdì 30 Luglio 2021
HomeCultura e SpettacoliTeatro sotto le stelle, i nuovi appuntamenti dell'estate all'ex base Nato

Teatro sotto le stelle, i nuovi appuntamenti dell’estate all’ex base Nato

RINO MANNA PATRON DEL PALAPARTENOPE ANNUNCIA I NUOVI APPUNTAMENTI DELL’ESTATE ALL’EX BASE NATO

Teatrando sotto le stelle la rassegna organizzata dal Teatro Palapartenope e dal Teatro Troisi, presso l’Ex base nato si costella di nuovi appuntamenti, dopo gli spettacoli annunciati dal Teatro Troisi, questa volta tocca annunciare al Teatro Palapartenope una serie di nuovi appuntamenti e a farlo è il patron Rino Manna.

Dopo un anno e più in cui la nostra attività è stata completamente ferma, ci siamo dovuti rimboccare le maniche e cercare una location all’aperto che potesse ospitare dei grandi eventi e grazie alla Fondazione Campania Welfare – ASP già Fondazione Banco Napoli per l’assistenza all’infanzia e alla presidente la Dr.ssa Patrizia Stasi, siamo riusciti nel nostro intento. Lo spazio dell’EX Base Nato ben si confà alle necessità e alle urgenze artistiche e anti- pandemiche. Senza la mano tesa della Dr.ssa Stasi e della Fondazione Campania Welfare tutto ciò non avremmo potuto pensarlo e realizzarlo.

Sapere che in città esiste un luogo polifunzionale e con grandi spazi all’aperto dove i cittadini possono assistere a spettacoli, fruire di cultura allo stato puro e trascorrere delle ore di divertimento è una grande consolazione. Anche se a malincuore, devo ammettere che vista la situazione, mi sarei aspettato un intervento tempestivo da parte delle istituzioni al fine di permettere anche ai teatri privati come il mio di poter avere degli spazi all’aperto adeguatamente grandi per poter svolgere le attività spettacolari.

Tra l’altro questi spazi deputati ad ospitare eventi all’aperto, purtroppo per ragioni a me sconosciute, non hanno programmato un’estate culturale e musicale per Napoli. Allora mi domando perché questo enorme danno alla città? Per menefreghismo? Per mancanza di volontà? Per non rischiare? O per incompetenza? Tanti interrogativi, che hanno una sola risposta come recita il detto napoletano è gghiuta ‘a carta ‘e musica ‘mmano ‘e barbiere, e ‘a lanterna ‘mmano ‘e cecate.” 

Il programma è davvero molto fitto e al momento sono stati confermati ed annunciati in collaborazione con Friends&Partners e Ufficio K di Lele Nitti: il 23 Luglio Emma, il 29 agosto Venerus, il 30 agosto Ghemon, il 1 settembre Psicologi, 5 settembre Mecna, 8 settembre Ariete, 9 settembre Ketama 126, 11 settembre Coco, 12 settembre Margherita Vicario, 16 settembre Miss Keta, 22 settembre Cachemire.

Ma a quanto pare la lista è destinata ad allungarsi e ci saranno ancora altri appuntamenti che si aggiungeranno a questi. L’appuntamento è per tutti presso l’Ex Base Nato per un’estate sotto le stelle ed in compagnia della buona musica. I biglietti sono acquistabili sui circuiti abilitati go2 e tickteone.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti