sabato 26 Settembre 2020
Home Cronaca Tentata truffa ad anziano: i poliziotti intervengono e bloccano i malviventi

Tentata truffa ad anziano: i poliziotti intervengono e bloccano i malviventi

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Poggioreale hanno denunciato P. C., 30enne pregiudicato di Pomigliano d’Arco, P.V., di 36 anni, anch’egli  di Pomigliano d’Arco. Entrambi si sono resi responsabili del reato di tentata truffa aggravata, perché perpetrata in danno di persona anziana.

I FATTI – Intorno alle ore 13.00 gli agenti del Commissariato Poggioreale, prima di iniziare il proprio turno di servizio, in via Stadera hanno notato, all’ altezza della tabaccheria, un vettura Skoda in transito che veniva sorpassata e costretta a fermarsi da una polo bianca, con a bordo due persone. Questi si rivolgevano al conducente della Skoda, un uomo di 71 anni, con fare minaccioso, e dopo aver confabulato con lui si allontanavano.

Intuendo che fosse in atto il tentativo della cosiddetta “truffa dello specchietto”, i poliziotti si sono avvicinati al conducente della Skoda, che raccontava loro di aver ricevuto, dai due uomini, la richiesta di 148 euro a titolo di risarcimento per aver rotto lo specchietto della Polo.

- Advertisement -

La vittima negava assolutamente, ma, intimorito dal fare minaccioso dei due personaggi, ha preso tempo dicendo che non aveva con se tanti soldi ma che li avrebbe chiesti al figlio che lavorava lì vicino. In tal modo concordava con i truffatori  di andare insieme al deposito dove lavorava il figlio per prelevare il danaro.

I poliziotti sono furtivamente entrati in auto con l’uomo, che con la sua autovettura ha seguito la Polo. I due malviventi hanno improvvisamente arrestato la corsa cercando di tornare indietro, verosimilmente perché  si erano accorti che l’anziano non era più solo in auto.

Nonostante l’inversione rapida del senso di marcia, i poliziotti sono riusciti a fermarli ed a portarli in ufficio per sottoportli ad identificazione.

Grazie all’attento spirito di osservazione dei poliziotti, sostenuto da grande professionalità, è stato possibile evitare che una persona anziana cadesse vittima di truffatori senza scrupoli. L’autorità giudiziaria, opportunamente notiziata, ha confermato per i due fermati la denuncia in stato di libertà.

 

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...

Anziana derubata dalla badante. I preziosi ritrovati nel frigo

PORTICI. I carabinieri della Stazione di Portici hanno denunciato per furto aggravato una 41enne di origine romena. La donna badante di una 85enne, solo...

Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso” a S.Vitaliano

SAN VITALIANO. Nell’auditorium di San Vitaliano (NA) si svolgerà sabato 26 Settembre 2020, a partire dalle ore 18:00, la settima edizione del prestigioso Premio...

Saviano. Covid, focolaio alla Casa di Riposo. L’intervento dell’Asl

SAVIANO. A seguito del ricovero presso l’ospedale di Nola di un’ospite per un sospetto attacco ischemico transitorio (tia), avvenuto lo scorso 17 settembre 2020,...

S.Anastasia. Crollo alberi al Boschetto, la lettera dei residenti

SANT'ANASTASIA. Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata alla redazione da un residente della zona Boschetto. I cittadini della zona boschetto si sono rivolti varie...
- Advertisment -