lunedì 26 Febbraio 2024
HomeAttualitàTerremoto: cinque scosse nel Napoletano, paura tra cittadini. Verifiche in corso della...

Terremoto: cinque scosse nel Napoletano, paura tra cittadini. Verifiche in corso della Protezione Civile

Napoli. Sciame sismico nella notte nel Napoletano con epicentro i Campi Flegrei. Cinque le scosse di terremoto registrate dall’Ingv, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a partire dalle 2.

La scossa di maggiore intensità, magnitudo 2,8, è stata registrata alle 6,22 ed è stata distintamente avvertita anche a Napoli città. Paura tra la popolazione di Pozzuoli e degli altri comuni dell’area flegrea: in tanti sono stati svegliati nel cuore della notte e c’è anche chi è sceso in strada.
Scosse di terremoto con magnitudo 2.4 e 2.6 erano state registrate anche nei giorni a cavallo del Ferragosto sempre con epicentro nell’area dei Campi Flegrei da tempo al centro di una rinnovata attività tellurica.

Intanto la Protezione Civile della Regione Campania si è immediatamente attivata in merito allo sciame sismico nei Campi Flegrei comunicato dall’INGV.

Il Direttore Generale Italo Giulivo ha già provveduto a sentire il sindaco di Pozzuoli, il direttore dell’Osservatorio Vesuviano dell’INGV, Mauro Di Vito, il Dipartimento Nazionale e le autorità competenti.
Dalle telefonate pervenute in Sala Operativa risulta che le scosse di questa mattina siano state avvertite dalla popolazione in un’ampia area.
Al momento sono in corso verifiche da parte dell’Osservatorio Vesuviano e della protezione civile del Comune di Pozzuoli. Il Presidente della Regione è costantemente informato.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche