domenica 26 Maggio 2024
HomePoliticaTirocini di formazione e orientamento curriculari: il Comune sottoscrive convenzioni con le...

Tirocini di formazione e orientamento curriculari: il Comune sottoscrive convenzioni con le Università

SAVIANO – Tirocini di formazione ed orientamento curriculari: il Comune sottoscrive convenzioni con le Università Federico II° e S.U.N. per l’attivazione di percorsi di formazione e alternanza tra studio e lavoro per studenti e laureati.
Il Comune di Saviano ha sottoscritto convenzioni di tirocinio curriculare con le Università Federico II°  e Seconda Università di Napoli per realizzare “momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito dei processi formativi e al fine di agevolare le scelte professionali mediante conoscenza diretta del mondo del lavoro” a beneficio di studenti e laureati dei due atenei. Il tirocinio formativo curriculare, previsto cioè nei piani di studio delle università a favore dei propri studenti,   è un periodo di formazione presso l’ente che costituisce occasione di conoscenza diretta del mondo del lavoro e di acquisizione di specifiche professionalità.
“Già da tempo abbiamo avviato questo processo di formazione a favore di studenti e laureati – dichiara il Sindaco di Saviano Carmine Sommese – perché costituisce un’esperienza di formazione all’interno di un contesto di lavoro, in cui si accostano, confrontano ed integrano contenuti professionali, relazioni interpersonali ed aspetti organizzativi. Gli studenti, essendo inseriti in una data struttura organizzativa, sono sensibilizzati al rispetto delle regole e della vita aziendale”.

Quella con la Federico II è un rinnovo mentre per la Seconda Università di Napoli si tratta della prima sottoscrizione. Per ciascun tirocinante è predisposto un progetto formativo e di orientamento e l’attività è seguita e verificata da un tutore designato dall’Università, quale responsabile didattico, e da un responsabile dell’ente. Le convenzioni hanno durata triennale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche