martedì 16 Aprile 2024
HomeCronacaTraffico di animali, sequestrati cardellini e cuccioli di razza

Traffico di animali, sequestrati cardellini e cuccioli di razza

POLLENA TROCCHIA. Una doppia operazione dei carabinieri, in collaborazione col personale Eital, ha portato al sequestro di numerosi esemplari di fauna protetta tenuti in cattivo stato e cuccioli di razza.

Il sequestro a Pollena Trocchia, nella zona denominata “Carcavone” – in piena area protetta del Parco nazionale del Vesuvio –  e in un negozio di animali nei pressi di piazza Garibaldi a Napoli.

la voliera
la voliera

L’uomo, R.C., 58 anni di Pollena Trocchia, teneva abusivamente decine di specie protette (cardellini e lucherini) all’interno di una voliera di 150 metri quadrati, alle pendici del Vesuvio. Questi, definitosi un “appassionato” è stato denunciato per ricettazione, maltrattamento e detenzione illecita di fauna selvatica protetta. I carabinieri della tenenza di Cercola hanno sequestrato tutto l’impianto abusivo e affidati i diversi volatili – del tipo “cardellini”, “lucherini” , “venturoni” ed altre specie non protette – tenuti in cattivo stato, al centro recupero animali selvatici del presidio ospedaliero veterinario “Frullone”, di Napoli.

cuccioli 1
cuccioli 1

La seconda operazione è stata eseguita dai Carabinieri di Borgoloreto in un negozio della zona di piazza Garibaldi. I militari dell’arma sono stati avvisati da due acquirenti che stavano per essere truffati dal proprietario dell’esercizio commerciale, questi stava cercando di vendere due cuccioli meticci, ammalati, spacciandoli per chihuahua.
L’intervento e la successiva ispezione del negozio hanno portato al sequestro di numerosi cagnolini  – sharpei, maltesi, barboncini, bulldog francesi ed altre razze –  tutti senza il microchip e documenti di provenienza, 3 dei quali trovati in due piccole scatole chiuse nel retro del negozio. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti anche uccellini morti e malati, custoditi dentro le gabbie esposte al pubblico.

cuccioli 2
cuccioli 2

Gli animali  sono stati trasportati in una clinica veterinaria per le cure necessarie. Il negoziante stato denunciato per maltrattamento animali, ricettazione e tentata truffa.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche