lunedì 15 Aprile 2024
HomeAppuntamentiTrapianto midollo Serena, in campo l'Avis di S.Anastasia: gli appuntamenti

Trapianto midollo Serena, in campo l’Avis di S.Anastasia: gli appuntamenti

SANT’ANASTASIA-POMIGLIANO. Sabato 25 (dalle 9 alle 18) e domenica 26 gennaio (dalle 9 alle 12) nella sede dell’Avis di Sant’Anastasia sarà possibile effettuare il prelievo salivare per cercare un donatore compatibile per Serena, la giovane in attesa di trapianto di midollo osseo.

Scende in campo anche l’Avis di Sant’Anastasia per la giovane 17enne, Serena Piccolo, affetta da Aplasia Midollare e ricoverata al Bambino Gesù di Roma nel reparto di onco-ematologia guidato dal primario Franco Locatelli, in attesa di trapianto di midollo osseo.

Pomigliano. Apprensione per Serena, si cerca donatore di midollo osseo

Purtroppo i suoi familiari, dai primi accertamenti, non sono risultati compatibili quindi si cerca disperatamente un donatore. L’Avis di Sant’Anastasia si è resa subito disponibile ad effettuare presso la sede di via Pomigliano, il prelievo salivare per poter entrare nella “banca dei donatori di midollo” al fine di aiutare Serena e altri giovani in attesa di trapianto. Dall’Avis ci comunicano gli appuntamenti per sabato 25 (dalle 9 alle 18) e domenica 26 gennaio (dalle 9 alle 12). La giornata di sabato sarà interamente dedicata all’Admo (Associazione Donatori di Midollo Osseo) mentre domenica mattina sarà possibile effettuare anche la donazione di sangue. Al momento, in fase organizzative, le tappe di Pomigliano d’Arco che con ogni probabilità il “prelievo salivare” potrà essere effettuato venerdì 14 e sabato 15 febbraio. Seguiranno naturalmente aggiornamenti.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche