martedì 30 Novembre 2021
HomeAppuntamentiTrasporti merci pericolose, a Napoli il seminario tecnico

Trasporti merci pericolose, a Napoli il seminario tecnico

Egea - Black Friday

NAPOLI. TRASPORTI MERCI PERICOLOSE: MAI PIU’ TRAGEDIE COME A BOLOGNA
A NAPOLI SEMINARIO TECNICO SULLE NUOVE NORMATIVE 2019

Mai più una catastrofe come quella accaduta a Bologna lo scorso agosto, quando una cisterna, dopo aver tamponato un Tir, è esplosa quasi immediatamente, causando la morte dell’autista, il ferimento di un centinaio di persone e ingentissimi danni materiali: è questo l’appello che giunge da Napoli, dove l’Associazione Italiana Ingegneria del Traffico e dei Trasporti (Aiit, sezione Campania/Molise) e la Ica Sud organizzano un seminario sulle nuove normative per il trasporto di merci pericolose (in sigla Adr) che entreranno in vigore dal 2019. Appuntamento domani, mercoledì 21 novembre, all’Hotel Holiday Inn di Napoli dalle ore 14.30.
E’ la prima volta che un appuntamento di questo tipo organizzato nel Mezzogiorno vede insieme l’associazione degli ingegneri del ramo traffico e trasporti e industrie del settore. E l’Aiit erogherà crediti formativi professionali agli ingegneri che parteciperanno al seminario.
“Le Adr 2019 – spiega Anna Giannicola di Ica Sud e consulente (Dgsa) in materia di trasporto di merci pericolose – entrano in vigore per i trasporti operati a livello europeo dal primo gennaio 2019 e a livello nazionale dal primo luglio del prossimo anno. Ci auguriamo che questo incontro, nel quale presenterò due relazioni, serva a ribadire un concetto: la sicurezza dei trasporti non va vista come una serie di obblighi burocratici, ma come un’opportunità per migliorare la qualità del servizio in un’ottica di sviluppo responsabile e sostenibile”. Per merci pericolose non si intendono solo i combustibili (benzina, gasolio, gas), ma anche prodotti chimici.
Il seminario – a cui sono invitati non solo operatori del settore, ma anche tecnici, professionisti e appartenenti alle forze dell’ordine – prevede relazioni di Antonio D’Iorio e Carmine Aveta. Responsabile scientifico è l’ingegner Ettore Nardi, Consigliere nazionale Aiit, la segreteria organizzativa è curata da Francesco Abbondati, Segretario Regionale Aiit Campania e Molise.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti