venerdì 14 Giugno 2024
HomeCronacaTruffa dello specchietto davanti ai carabinieri, arrestato a Sant'Anastasia

Truffa dello specchietto davanti ai carabinieri, arrestato a Sant’Anastasia

Sant’Anastasia. Siamo a Sant’Anastasia, è notte, e i carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Castello di Cisterna percorrono le strade della cittadina a nord di Napoli. Davanti all’auto “civetta” dell’Arma due auto non molto distanti che stanno percorrendo via delle gemme. La marcia non è veloce e non desta sospetti fino a quando dal finestrino dell’auto che “insegue” emerge un braccio. Il colpo allo specchietto è veloce e deciso ma non sfugge ai militari in borghese che seguono a debita distanza l’evolversi della vicenda.
Le urla partono e con loro anche la richiesta di risarcimento: la truffa si sta consumando con le 50 euro pattuite che l’ignara vittima sta cedendo al truffatore.
Fortunatamente i Carabinieri sono lì, hanno visto tutto e sono pronti a bloccare l’uomo che ha già la banconota tra le mani. Si tratta di Raffaele Bionadelli, 34enne di Pollena Trocchia già noto alle forze dell’ordine. L’uomo – che era a bordo di un’auto a noleggio – è stato arrestato e dovrà rispondere del reato di truffa.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche