mercoledì 17 Aprile 2024
HomeCultura e SpettacoliTruffe amorose in rete, alla Mondadori di Nola se ne parla con...

Truffe amorose in rete, alla Mondadori di Nola se ne parla con la psicoterapeuta Virginia Ciaravolo 

Nola_truffe amorose in rete. Alla Mondadori di Nola se ne parla con la psicoterapeuta Virginia Ciaravolo. 
L’evento domani, venerdì 15 marzo. Presente anche l’assessore alla legalità e sicurezza del comune di Napoli, Antonio de Iesu
È uno dei pericoli più insidiosi e spesso sottovalutati: le truffe amorose online. Virginia Ciaravolo, psicoterapeuta, nel suo ultimo lavoro “Truffe amorose, da relazione virtuale a morte reale” (Armando Editore 2023), racconta la triste vicenda di Daniele Visconti, un giovane inghiottito da questa realtà virtuale devastante.
Attraverso una serie di interviste ai genitori e agli amici, l’autrice ricostruisce la vita di questo giovane, vittima di un sistema di truffa on line che lo ha portato al suicidio a soli 24 anni.
Di questo se ne parlerà domani, venerdì 15 marzo, alle ore 18.00 presso il caffè letterario della Mondadori di piazza Marconi a Nola diretto dalla giornalista Autilia Napolitano. Con la scrittrice saranno presenti l’assessore alla legalità e alla sicurezza del comune di Napoli, Antonio de Iesu, il giornalista Antonio Grilletto, la presidente dell’associazione Fidapa di Nola presieduta da Antonietta Scafuro ed una rappresentanza degli alunni del liceo classico “G. Carducci” di Nola guidato dalla dirigente Assunta Compagnone.
L’evento rientra nell’ambito della I edizione della rassegna “Donne e Legalità” promossa dallo store nolano in sinergia con gli enti associativi e le scuole del territorio. Prossimo appuntamento martedì 19 marzo con il procuratore Nicola Gratteri.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche