martedì 21 Maggio 2024
HomeSenza categoria"Tu mi dai", il nuovo singolo dei Senza Senso sabato allo Shakti...

“Tu mi dai”, il nuovo singolo dei Senza Senso sabato allo Shakti Club

POMIGLIANO D’ARCO – Andrea Bonetti, Roberto Ciuoffo, Salvatore Canfora. In arte rispettivamente Goblin, Dj Spider e Freek. In due sole parole SENZA SENSO.

L’evento? La presentazione del loro ultimo singolo, Tu mi dai, sabato 5 luglio al Live Music Club “Shakti” di via Romani. Musica hip hop, contaminata da elettronica, trip hop, funk e r&b. Ecco il genere musicale dei Senza Senso.


La band made in Naples, unita dal 2002, non ha mai visto cambiare formazione. E, così, da sei anni troviamo Andrea Bonetti nelle vesti di rapper, Roberto Ciuoffo nel ruolo di rapper e produttore musicale e Salvatore Canfora nei panni di rapper. I pezzi, scritti a sei mani, sono impiantati sulle basi musicali di Dj Spider e spaziano dal puro intrattenimento alla denuncia, fino a toccare tematiche sociali. “Rispetto agli altri gruppi rap napoletani siamo caratterizzati da una maggiore poliedricità – dichiara Freek – Non affrontiamo sempre lo stesso argomento, lavoriamo su diverse tematiche”. E a questa affermazione Goblin aggiunge: “Non vogliamo autoreferenziarci. Dell’hip hop prendiamo solo gli aspetti positivi, ovvero l’immediatezza, l’impatto col pubblico, ed arricchiamo tali aspetti con la musicalità ed il cantato”. “Non ci interessa fare musica d’elite” conclude Dj Spider.

Quindi, musica dal pubblico ad ampio raggio, che dal vivo crea uno show davvero articolato. I brani sono intervallati da cover funk anni ’70 e tra un pezzo musicale ed un altro non mancano divertenti scenette tra i leaders del gruppo ed i fans.

Insomma, sabato sera un concerto atipico assolutamente da non perdere. I Senza Senso, il loro ultimo singolo e la partecipazione di Annalisa Esposito, cantante napoletana, e Aldo Campana (Lega Leggera) sul palco dello Shakti per fare un’ottima musica rap.

www.myspace.com/senzasenso

Gabriella Castiello

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche