venerdì 3 Febbraio 2023
HomeAttualitàUniversità, Patriarca (FI): bene ateneo, ora obiettivi Pnrr

Università, Patriarca (FI): bene ateneo, ora obiettivi Pnrr

La capogruppo e neoeletta deputata: «Ma alle periferie servono trasporti e infrastrutture».

NAPOLI – «L’apertura dell’università a Scampia è la felice conclusione di un lungo e tortuoso iter amministrativo durato quasi vent’anni, ma è anche il punto di inizio per una nuova visione delle periferie».

A dirlo è Annarita Patriarca, capogruppo di Forza Italia nel consiglio regionale della Campania e neoeletta alla Camera dei deputati.

«Nel giorno delle felicitazioni e delle inaugurazioni, non bisogna però dimenticare che i quartieri come Scampia o come San Giovanni a Teduccio, dove si trova la Apple Academy, hanno bisogno anche e soprattutto di infrastrutture, di mezzi di trasporto, della presenza dei vigili urbani e delle forze dell’ordine; altrimenti una sede di un’università potrà fare ben poco da sola».

«L’evento di oggi, con l’ingresso dei primi studenti nell’ateneo, rappresenti anche un momento di riflessione per l’Amministrazione comunale – conclude la Patriarca – sulla necessità di accelerare e di centrare gli obiettivi previsti dagli investimenti del Pnrr nel capoluogo. Finora, non si sono visti grandi risultati ma speriamo si tratti solo di un fisiologico momento di assestamento». (L’ufficio stampa).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti