domenica 9 Maggio 2021
HomePoliticaVaccini, Lega Campania: "Su Sputnik polemica De Luca genera false aspettative"

Vaccini, Lega Campania: “Su Sputnik polemica De Luca genera false aspettative”

"Chiediamo trasparenza su accordi economici secretati"

Napoli. “Polemica assurda da parte del presidente della Regione Campania De Luca sul vaccino Sputink. In una fase così complessa, come quella che stiamo vivendo, serve chiarezza e trasparenza. Bene la linea del governo e della Lega: prima si attende l’ok da EMA e AIFA e poi si  procede. lllustri esponenti dello stesso partito del governatore chiedono coordinamento, linearità e soprattutto un metodo unico per tutte le Regioni. L’annuncio dell’acquisto del vaccino russo ha solo generato incertezze nella cittadinanza. Non si comprende su quale base De Luca impegni risorse pubbliche in accordi economici, addirittura secretando gli importi“. Lo dichiara il segretario regionale ed eurodeputato della Lega on. Valentino Grant.

I campani nella lotta al Covid chiedono risposte immediate e concrete e non confusionarie fughe in avanti. Chiediamo trasparenza sul costo della fornitura contrattualizzata. Basta con sterili prove di forza, occorre agire in sintonia con governo centrale per evitare possibili penalizzazioni alle regioni. Siamo favorevoli, come espresso nelle settimane scorse allo Sputnik, ma le procedure, devono essere trasparenti. In questa fase è necessario puntare sull’accellerazione della somministrazione dei vaccini da parte dei medici di famiglia, che necessita di ulteriori protocolli, ed inoltre la piattaforma per le prenotazioni deve essere potenziata ed efficientata. Ci auguriamo, per il bene dei campani, che non abbiano a ripetersi ancora inutili annunci che alimentano solo false aspettative“, incalzano i consiglieri regionali della Lega Gianpiero Zinzi, Severino Nappi e Attilio Pierro.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti