venerdì 3 Febbraio 2023
HomePoliticaVesuvio verso quota mille, oltre 150 volontari a pulire

Vesuvio verso quota mille, oltre 150 volontari a pulire

ERCOLANO. Oltre 150 volontari ripuliscono il Vesuvio, raccolti più di 10 quintali di rifiuti ai bordi dalla strada che conduce al cratere.

Centocinquanta volontari, una decina di associazioni coinvolte, più di dieci quintali di rifiuti raccolti. Sono i numeri di “Riprendiamoci il Vesuvio”, l’iniziativa organizzata per il secondo anno consecutivo dal Forum dei Giovani di Ercolano con la partecipazione di Radio Siani, Ercolano Viva, Nuovo Progetto Ercolano ed i gruppi scout delle parrocchie della città. Per l’intera mattinata di domenica, i volontari insieme a personale della Polizia Municipale e dell’azienda incaricata della raccolta dei rifiuti in città, sono stati impegnati nella pulizia della strada del Vesuvio da quota 400 a quota mille. A dar man forte sono intervenuti anche i migranti ospitati a Ercolano presso la cooperativa “L’Impronta” e volontari del vicino Centro Don Orione. L’operazione è stata avviata all’alba con la collaborazione della società Vesuvio Express che per tutta la mattinata ha messo a disposizione un bus dedicato al trasporto dei volontari dal centro di Ercolano al Vesuvio. Rifiuti di ogni genere, prevalentemente cartacce e bottiglie ma anche pezzame e materiale di risulta, sono stati trovati nelle aiuole e nelle pinete della strada attraversata in questo periodo da centinaia di bus turistici e migliaia di persone che ogni giorni si recano in cima al vulcano per la visita del Gran Cono del Vesuvio.

«A parte i rappresentanti di gruppi e associazioni, è stato positivo vedere tante persone che, nonostante si trattasse di una domenica in piena estate , sono arrivati alle 7 del mattino sul Vesuvio per aiutarci a pulire questa zona – spiegano gli organizzatori – Dopo questo intervento, pensiamo di avviare una vera e propria campagna di sensibilizzazione anche all’interno delle scuole per educare al rispetto dell’ambiente e ci auguriamo che nella zona vengano potenziati i controlli per evitare che quella zona venga di nuovo sporcata».

In rappresentanza dell’amministrazione comunale hanno partecipato all’iniziativa l’assessore al Turismo Ivana Di Stasio e il presidente della commissione Cultura Luigi Luciani: «Queste iniziative sono importantissime perché testimoniano la sensibilità di tanti ragazzi verso la natura e il Vesuvio che rappresenta in Italia e nel mondo uno dei simboli del nostro territorio. A nome dell’intera città ringrazio tutti coloro che hanno sacrificato un giorno di vacanza per metterlo a disposizione della collettività: sono un esempio da seguire e la dimostrazione che uniti si può contribuire a rendere migliori le nostre città», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti