lunedì 26 Settembre 2022
HomePoliticaZtl piazza Dante, Simeone: "Tempesta perfetta per bloccare definitivamente il traffico"

Ztl piazza Dante, Simeone: “Tempesta perfetta per bloccare definitivamente il traffico”

Napoli. Preoccupazione per la riattivazione della Ztl nella zona di Piazza Dante, Gaetano Simeone presidente della commissione scrive al sindaco Gaetano Manfredi, all’assessore alla Mobilità Edoardo Cosenza ed all’assessore alla Polizia Municipale Antonio De Jesus.  Di seguito la lettera protocollata questa mattina.

“Egregio Sindaco, egregi Assessori,
questa mattina la Commissione si è riunita per discutere della problematica di cui in oggetto.
Valutata la cronologia di tutti gli atti amministrativi che dal 2012 ad oggi hanno portato prima alla istituzione della suddetta ZTL e dopo, nel corso degli ultimi anni, per una serie di accadimenti, alla sua temporanea sospensione; nel prendere atto della sua inevitabile e burocratica riattivazione, la Commissione all’unanimità ritiene opportuno rappresentarvi la propria preoccupazione per le enormi ricadute che sicuramente ci saranno sul traffico in questo snodo di collegamento nevralgico della nostra città.
Napoli non gode ancora di un efficiente sistema di Trasporto pubblico su gomma e ferro. Purtroppo i nuovi treni non sono stati ancora messi in esercizio; la nostra partecipata ANM, difficilmente potrà potenziare il trasporto su gomma; i tanti cantieri che sono già aperti e che prossimamente si apriranno nelle zone limitrofe alla suddetta ZTL -che impegneranno enormemente la nostra Polizia Municipale per assicurare la viabilità ed il presidio delle strade- rischiano di diventare, insieme alla riattivazione della ZTL di piazza Dante, la tempesta perfetta per bloccare definitivamente il traffico nel cuore della città.
La Commissione per questo motivo, invita le SS.LL. in indirizzo, ad attivarsi prontamente per bloccare la prossima riattivazione della ZTL Tarsia – Pignasecca – Dante- prevista per il prossimo primo ottobre, e di avviare un veloce processo amministrativo per valutare l’opportunità di una definitiva soppressione della stessa in quanto, nel tempo, non ha raggiunto gli obiettivi e le finalità per la quale, illo tempore, era stata attivata”.
Il Presidente Gaetano Simeone

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti