giovedì 29 Luglio 2021
HomePoliticaOttaviano. Gal finanziato, la soddisfazione di Capasso e Simonetti

Ottaviano. Gal finanziato, la soddisfazione di Capasso e Simonetti

OTTAVIANO. Il Gal (Gruppo di Azione Locale) “Vesuvio Verde” è stato ammesso al finanziamento previsto dalla misura 19 del PSR della Campania 2014-2020, denominata “Sviluppo locale di tipo partecipativo”.

La Regione ha, infatti, approvato le graduatorie per il finanziamento dei gruppi di azione locale, inserendo anche “Vesuvio Verde”. Il Gal ora individuerà azioni di sviluppo nel settore rurale, turistico e dell’ambiente sostenibile. Il Comune di Ottaviano è stato il primo, in consiglio comunale, ad aver adottato la delibera di adesione a “Vesuvio Verde”. Con Ottaviano, ci sono altri 8 enti pubblici: i Comuni di Massa di Somma, Pollena Trocchia, San Giuseppe Vesuviano, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana e Terzigno, il Parco nazionale del Vesuvio e l’istituto scolastico “Ammendola – de Amicis” di San Giuseppe Vesuviano.
Spiega il sindaco Luca Capasso, componente dell’assemblea dei soci: “E’ una svolta per il territorio: finalmente immaginiamo azioni di sviluppo partecipate e sostenibili”. Soddisfatto anche il presidente del consiglio comunale, Biagio Simonetti: “Crediamo molto nel Gal “Vesuvio Verde” perché farà crescere quest’area dal punto di vista economico ma anche sociale e culturale. Abbiamo sempre parlato di vocazione turistica del territorio: col Gal concretizziamo finalmente tale vocazione”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti