lunedì 20 Maggio 2024
HomeCronacaAbusivismo edilizio, blitz della municipale: tre persone denunciate

Abusivismo edilizio, blitz della municipale: tre persone denunciate

ARZANO. Verifiche e controlli per abusivismo edilizio da parte della polizia locale, nei guai tre persone denunciate per violazione delle norme urbanistiche.

Continuano senza sosta i controlli del territorio da parte degli agenti della polizia municipale con mira diretta verso ogni forma di abuso commesso sul territorio. Oltre alle soste selvagge ed alle occupazioni abusive del suolo pubblico da parte dei commercianti, l’altro giorno, gli uomini della municipale, diretti dal neo Comandante, Maggiore Biagio Chiariello, hanno esteso i controlli anche verso alcune zone del territorio arzanese al fine di monitorare il fenomeno dell’abbandono degli inerti edili, e cioè rifiuti da cantiere.

E’ stato notato che il località Squillace, in un fondo di terreno avente natura agricola, con vincolo di rispetto cimiteriale, erano stati realizzati abusivamente dei manufatti. Intervenuti in ausilio agli agenti anche i tecnici comunali, è emerso che le parti non avevano nessuna autorizzazione in merito, motivo per il quale tre soggetti arzanesi sono stati denunciati con rapporto inoltrato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, nonché allo stesso Ufficio Urbanistica per i provvedimenti amministrativi intimanti la demolizione dell’abuso. Continueranno i controlli contro ogni forma di abuso del territorio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche