lunedì 24 Giugno 2024
HomePoliticaAl mercato di Nola parte la differenziata dei commercianti

Al mercato di Nola parte la differenziata dei commercianti

NOLA – Il prossimo mercoledì 20 febbraio 2008, si terrà il mercato settimanale di Nola in piazza d’Armi. La decisione è stata presa al termine di un incontro a cui hanno preso parte il sindaco di Nola, Felice Napolitano, l’assessore alle Attività Produttive, Francesco Franzese e i rappresentanti delle organizzazioni di categoria. Durante l’incontro l’amministrazione comunale ha espresso le proprie perplessità nel consentire la realizzazione della fiera settimanale in questo periodo di emergenza rifiuti, senza che da parte dei venditori ci fosse il dovuto rispetto degli obblighi contenuti nella carta dei servizi del mercato settimanale, dove sono esplicitati gli obblighi dei titolari delle concessioni in termini di conferimento dei rifiuti. Al termine dell’incontro, i rappresentanti dei titolari di concessione si sono impegnati a rispettare la carta dei servizi, con l’impegno, a partire dal mercato di mercoledì 27 febbraio 2007, di procedere anche alla differenziazione dei rifiuti che verranno conferiti presso appositi contenitori che saranno forniti dall’amministrazione comunale. “Gli sforzi per una sempre maggiore differenziazione dei rifiuti – ha commentato il sindaco Felice Napolitno – devono essere comuni e non fatti dalla sola popolazione”. “I venditori ambulanti devono contribuire all’impegno della città di Nola, concentrata in una grande opera di rilancio della raccolta differenziata”. “E’ ovvio – ha concluso il sindaco – che se le promesse fatte non saranno mantenute ci vedremo costretti a sospendere nuovamente il mercato settimanale”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche