lunedì 4 Marzo 2024
HomeCronacaAl Parco Verde di Caivano occupate 254 case, al via denunce e...

Al Parco Verde di Caivano occupate 254 case, al via denunce e sgomberi per 419 persone

Caivano. Oltre 400 persone residenti al Parco Verde di Caivano sono state denunciate per invasione arbitraria di edifici per aver occupato, senza alcun titolo, 254 appartamenti di proprietà del Comune: è il bilancio dell’indagine della Procura di Napoli Nord, realizzata da Polizia di Stato (Squadra Mobile di Napoli e Commissariato di Afragola), Carabinieri (Compagnia di Caivano) e Guardia di Finanza (Gruppo di Frattamaggiore), che ha chiesto e ottenuto dal tribunale il sequestro preventivo delle unità abitative occupate arbitrariamente, indagando 419 persone, che entro un mese dalla notifica del decreto di sequestro dovranno lasciare l’immobile. In una nota della Procura di Napoli Nord, il procuratore Maria Antonietta Troncone, sottolinea che in caso di mancato abbandono volontario delle abitazioni entro i trenta giorni prescritti, si procederà con lo sgombero da parte delle forze dell’ordine.
Secondo quanto si apprende le 419 persone alle quali viene contestato il delitto di invasione arbitraria finalizzata all’occupazione di edifici pubblici non avrebbero mai pagato i canoni concessori.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche