mercoledì 24 Aprile 2024
HomePoliticaAngelo Sandri rieletto segretario nazionale della Democrazia Cristiana

Angelo Sandri rieletto segretario nazionale della Democrazia Cristiana

Roma, Angelo Sandri è stata rieletto segretario della Democrazia Cristiana a conclusione dei lavori della XXIV assise nazionale svoltasi a Roma venerdì e sabato scorsi presso il Centro Congressi “ Casa tra noi” in Via Monte del Gallo. A termine del congresso, presieduto da Roberto Esposito, è stato votato all’unanimità un documento nel quale, tra le altre cose, “è stato auspicato un percorso unitario al fine di mettere insieme tutte le varie componenti politiche che nel Paese fanno riferimento alla Democrazia Cristiana e che operano sotto altre sigle. In sintesi nel documento si legge come “oggi più che mai è necessario “ una sorta di “conditio sine qua non” adoperarsi per la riunificazione di tutte le entità che tuttora si riconoscono nei valori sostanziali della DC e della cui presenza si avverte una grande esigenza nella attuale società italiana”. Nel nuovo Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana, composto da 160 consiglieri, hanno ottenuto rappresentanza anche tutta una serie di componenti di chiara ispirazione democratico cristiana e che “ tramite la loro adesione hanno voluto indicare a chiare lettere che quella della riunificazione è la strada maestra per garantire alla D.C. di poter essere ancora presente ed incisiva nel panorama politico del nostro Paese”. In particolare, si legge ancora “ è significativa l’adesione da parte del Comitato degli iscritti 1992/1993 coordinato dal palermitano Giuseppe Alessi (Palermo) che ha espresso ben quindici Consiglieri nazionali. nell’attuale scenario politico contemporaneo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche