giovedì 13 Giugno 2024
HomePoliticaAntonella Fusco, una mamma candidata alla Regione

Antonella Fusco, una mamma candidata alla Regione

Mariglianella. Da un piccolo Comune del Nolano arriva un’altra donna candidata a sostegno del governatore uscente Stefano Caldoro.

Si tratta di Antonella Fusco, 37 anni, originaria di Saviano, ma che ora vive a Mariglianella, una “mamma a tempo pieno” come si definisce lei stessa. “Sono, innanzitutto, una mamma come tante a tempo pieno e per scelta una moglie a tempo indeterminato”, spiega, “la decisione di mettermi in gioco candidandomi, per la prima volta, alle prossime elezioni regionali è stata molto sofferta e delicata. Provengo da una famiglia monoreddito come tante, semplice, composta da persone umili e dedite al lavoro”, spiega, “Sono cresciuta e ho vissuto in un ambiente sano, pulito e impregnato di semplici ma nobili valori che di fatto mi hanno insegnato ad apprezzare e valorizzare cio’ che si possiede. Una donna umile, disponibile semplicemente me stessa, il rispetto dapprima nei miei confronti e di conseguenza per gli altri”. La Fusco si candida nella lista civica Caldoro Presidente perché crede nell’impegno diretto per risolvere i problemi della Regione. “Ho deciso di scendere in campo e metterci la faccia”, aggiunge, “ma soprattutto anima e cuore da madre che lottera’ con tutte le sue forze per rovare a garantire un futuro migliore ai propri figli…ai nostri figli. Restare alla finestra a guardare o a criticare in maniera sterile e inutile non serve a nulla…io non voglio una vita e un futuro precario per i nostri figli. E allora eccomi, insieme ad un gruppo di giovani, tutti intenzionati a dare voce alla ricostruzione del centrodestra in termini di trasparenza, merito, impegno civico e rispetto delle regole. Caldoro è una persona sovra che ha governato la Regione Campania nell’ultimo quinquennio, senza grandi e pomposi proclami ma, come nel suo stile, a toni bassi, ma con grande impegno e sacrificio cercando di sanare il pesante deficit regionale e mantenere i conti a posto.
Noi con e attraverso Caldoro vogliamo che rinasca un centrodestra nuovo, fatto di giovani, di idee innovative, di meritocrazia, di equità sociale, in poche parole: Governare nell’interesse dei cittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche